“L’orso M90 ucciso tramite sparo”: Leal deposita un esposto

Abbattuto l'orso M90: "Leal sta depositando un esposto per l'uccisione di questo esemplare di soli due anni e mezzo"
MeteoWeb

Leal sta depositando un esposto per l’uccisione di questo esemplare di soli due anni e mezzo ucciso peraltro tramite sparo, comportando sofferenza all’animale, e non tramite eutanasia“. È quanto ha annunciato il Presidente della Leal, Gian Marco Prampolini, in merito all’abbattimento dell’orso M90 avvenuto oggi pomeriggio nella zona di Dimaro in Val di Sole, in Trentino. Nei confronti del plantigrado, ritenuto “problematico” dagli esperti della Provincia Autonoma, questa mattina il Presidente trentino Maurizio Fugatti aveva firmato l’ordinanza di abbattimento. “Per le altre nostre iniziative legali rimaniamo in attesa di una risposta alla precedente richiesta di accesso agli atti per l’episodio di inseguimento del 28 gennaio”, ha concluso la Leal.

Condividi