Altra neve in arrivo: continua l’allerta valanghe in Valle d’Aosta

Allerta valanghe in Valle d’Aosta: il pericolo crescerà nel corso di domani, sabato 2 marzo, arrivando fino al livello 4-forte
MeteoWeb

Il bollettino di criticità diramato dal Centro Funzionale regionale della Valle d’Aosta conferma un’allerta valanghe gialla a sud-ovest del territorio regionale, nelle due valli del Monte Rosa e in quella di Champorcher. L’allerta è valida per tutta la giornata di domani, sabato 2 marzo. Sono possibili “medie e grandi valanghe prevalentemente in zone non antropizzate o fenomeni noti per elevata frequenza”.

Oggi, le precipitazioni “tenderanno a confinarsi e successivamente a cessare sul settore sud-est, nevose inizialmente a 1300/1400 metri, in aumento verso 1600/1700 metri. I fenomeni riprenderanno dalla seconda parte di domani e saranno in sensibile intensificazione nella notte su domenica con limite neve iniziale a circa 1200/1300, in ulteriore calo”.

Il grado di pericolo valanghe fuori dai comprensori sciistici, per domani mattina, si attesta a livello 3-marcato su tutto il territorio regionale; nel pomeriggio salirà a 4-forte nelle due valli del Monte Rosa e in quella di Champorcher sopra i 1.800 metri di quota. “Il pericolo di valanghe – si legge nel bollettino della Regione – aumenterà nel corso della giornata. La neve fresca e gli accumuli di neve ventata spesso grandi rappresentano la principale fonte di pericolo. L’attuale situazione valanghiva richiede esperienza nella valutazione del pericolo di valanghe e una prudente scelta dell’itinerario”.

Condividi