Super caldo per il foehn in Sicilia, ma solo sul Tirreno: sfiorati per un decimo i primi +30°C dell’anno | DATI

Lo scirocco ha fatto schizzare le temperature ad un soffio dai primi +30°C della stagione in Sicilia: sfiorati per un solo decimo nel messinese. E' un'anomalia orografica, provocata dal foehn
MeteoWeb

Come sempre più spesso accade negli ultimi anni, in Sicilia i primi +30°C dell’anno si raggiungono già nel mese di marzo. Oggi sono stati soltanto sfiorati per questo 2024, ma l’appuntamento potrebbe essere soltanto rimandato a domani. Le temperature massime più alte dell’isola (e d’Italia) della giornata di sabato 30 marzo 2024, Vigilia di Pasqua, sono state infatti di +29,9°C a Gioiosa Marea, +29,8°C a Piana di Carini, +29,6°C a Piraino, +29,2°C a Rocca di Caprileone, +28,9°C a Palermo.

Come possiamo vedere dalle località, ha fatto così caldo esclusivamente sulla costa tirrenica della Sicilia, tra l’altro in poche località e in modo piuttosto isolato (sono stati invece più diffusi valori di +25/+26°C, sempre elevati ma meno eccezionali). Le località che hanno sfiorato i +30°C sono state quelle che hanno avuto l’effetto-foehn, cioè il riscaldamento dell’aria provocato dal forte vento di scirocco proveniente dalle montagne. Un fenomeno orografico, dunque, in un contesto in cui il tempo non è stato così bello a causa dell’enorme quantitativo di sabbia del Sahara che ha oscurato il cielo.

Nella gran parte della Sicilia, invece, le temperature sono rimaste molto più basse proprio per lo scirocco che nel versante jonico e meridionale, soffiando dal mare, ha reso l’atmosfera molto umida e uggiosa, con nubi basse, foschie e tempo ancora più brutto. Ad Agrigento e Siracusa la temperatura massima s’è fermata a +22°C, a Caltanissetta a +21°C, a Catania a +20°C, a Messina a +19°C, a Modica addirittura a +18°C.

Situazione analoga in Calabria, dove la città più calda è stata Cosenza con +25°C, seguita da Reggio con +23°C. Molto più fresco invece a Lamezia Terme con +20°C o addirittura a Catanzaro e Crotone con +19°C.

La situazione rimarrà analoga nei prossimi due giorni, Pasqua e Pasquetta. Le temperature sono elevate, ma il forte scirocco e la sabbia del Sahara, oscurando il sole e soffiando dal mare, manterranno il clima fresco e umido in tutte le zone esposte a sud, est e sud/est, mentre il favonio farà schizzare la colonnina di mercurio oltre i +25°C nelle zone interne (come Cosenza o la piana di Gioia Tauro in Calabria) o sulla Sicilia tirrenica, dove sia la domenica di Pasqua che nella mattinata del lunedì di Pasquetta si rinnoverà la corsa ai primi +30°C dell’anno.

meteo pasqua pasquetta 2024
Le temperature nella notte tra Pasqua e Pasquetta: caldissimo al Sud Italia

Per monitorare nel modo migliore possibile la situazione meteo in tempo reale, di seguito forniamo un elenco delle pagine con tutte le informazioni utili per seguire il nowcasting meteorologico minuto per minuto:

Di seguito i link per l’accesso diretto alle pagine con le previsioni meteo, particolarmente accurate nei dettagli, per le aree geografiche d’Italia (link sempre raggiungibili anche dal Menù in alto in tutte le pagine del sito):

Le previsioni Meteo Regione per Regione:

Previsioni Meteo complete per
Condividi