Attenzione a questi sintomi invisibili, potresti avere il cancro della pelle

Ecco cosa sapere sul melanoma, sui suoi sintomi e su come proteggerti
MeteoWeb

Quando la primavera si trasforma in estate e il clima caldo attira più persone all’aperto, il cancro della pelle potrebbe sembrare una preoccupazione lontana. Tuttavia, gli esperti affermano che è importante prendere sul serio il rischio.

A cosa fare attenzione per prevenire il Melanoma

I raggi ultravioletti del sole sono uno dei principali fattori di rischio per il cancro della pelle, che colpisce un americano su cinque durante la loro vita. Questo include il melanoma, tra i tipi più letali. Circa 100.000 persone vengono diagnosticate con melanoma ogni anno negli Stati Uniti, e circa 8.000 muoiono a causa di esso annualmente, secondo la American Cancer Society.

Fortunatamente, ci sono modi semplici per ridurre il rischio e per rilevare possibili casi precocemente quando sono più curabili. Le terapie approvate negli ultimi 15 anni hanno anche trasformato il trattamento del melanoma, estendendo e migliorando la vita dei pazienti anche con casi in fase avanzata.

Ecco cosa sapere sul melanoma, sui suoi sintomi e su come proteggerti.

Cos’è il Melanoma?

Il melanoma è un cancro che di solito inizia nelle cellule della pelle note come melanociti che producono il pigmento della pelle. Rispetto ai tumori cutanei più comuni che iniziano nelle cellule squamose o basali, il melanoma ha maggiori probabilità di diffondersi ad altre parti del corpo.

Ha veramente un comportamento e una biologia molto aggressivi“, ha detto il dottor Michael Davies, presidente del dipartimento di oncologia medica del melanoma presso l’Università del Texas MD Anderson Cancer Center.

La maggior parte dei melanomi appare come macchie piatte o leggermente rialzate di colore scuro sulla pelle che è stata frequentemente esposta alla luce ultravioletta, come il cuoio capelluto e il viso, le braccia, la schiena e le gambe (anche se possono verificarsi anche su aree che non sono mai state esposte al sole). In una percentuale più bassa di casi, la crescita può apparire come un rigonfiamento di colore scuro o rosso e crescere all’interno della pelle, il che può renderlo più difficile da rilevare.

Sintomi del Melanoma

I sintomi del melanoma possono manifestarsi in diversi modi, e riconoscerli precocemente può essere cruciale per una diagnosi tempestiva e un trattamento efficace. Tra i segni e i sintomi più comuni del melanoma ci sono:

  • Cambiamenti nei nei preesistenti:
    – Variazione nelle dimensioni del neo.
    – Cambiamenti nella forma, come bordi irregolari o sfumati.
    – Alterazioni nel colore del neo, come variazioni di tonalità o la comparsa di macchie più scure.
    – Neo che diventa doloroso o pruriginoso.
  • Comparsa di nuovi nei sulla pelle:
    – Nei che crescono rapidamente.
    – Nei con bordi irregolari o non uniformi.
    – Nei che cambiano colore nel tempo.
    – Nei che causano prurito o sanguinamento.
  • Macchie scure o irregolari sulla pelle:
    – Presenza di aree scure, marroni o bluastre sulla pelle.
    – Macchie che possono essere asimmetriche o con bordi irregolari.
    – Sintomi aggiuntivi come prurito, bruciore o formazione di croste.
  • Noduli o masse cutanee:
    – Presenza di noduli o masse solide sulla pelle.
    – Noduli che possono essere di colore scuro o rosso.
    – Crescita in profondità nella pelle anziché sulla superficie.

Ricorda che questi sintomi possono variare da persona a persona e che non tutti i casi di melanoma presentano tutti questi sintomi. Tuttavia, è importante prestare attenzione a qualsiasi cambiamento sulla pelle e consultare un medico se si notano segni sospetti. Una diagnosi precoce aumenta notevolmente le possibilità di successo nel trattamento del melanoma.

Melanoma: quando preoccuparsi di un neo

Un neo che mostra variazioni nelle dimensioni, nella forma o nel colore potrebbe essere indicativo di un melanoma. In particolare, un neo che cresce rapidamente, sviluppa bordi irregolari o diventa doloroso o pruriginoso dovrebbe essere valutato attentamente da un medico. Altri segni di allarme includono cambiamenti repentini nel colore del neo, come la comparsa di macchie più scure o la perdita di uniformità nel colore. È fondamentale prestare attenzione a questi segni e consultare un medico per una valutazione approfondita se si notano cambiamenti sospetti nei nei sulla pelle.

Melanoma maligno e benigno

Il melanoma maligno rappresenta una forma grave di cancro della pelle ed è considerato il tipo più pericoloso di melanoma. Si sviluppa quando i melanociti, le cellule che producono il pigmento della pelle, subiscono mutazioni genetiche dannose che causano una crescita anomala e incontrollata. Queste cellule cancerose possono diffondersi ad altre parti del corpo attraverso il flusso linfatico o il sistema circolatorio, determinando il rischio di metastasi.

Al contrario, il melanoma benigno, o nevo melanocitico, è una crescita non cancerosa di melanociti. Questi nei possono apparire sulla pelle come macchie scure o irregolari e possono variare in dimensioni e forma. Tuttavia, a differenza del melanoma maligno, i nei benigni non rappresentano una minaccia per la salute e non hanno il potenziale per diffondersi o metastatizzare ad altre parti del corpo.

Un elemento critico da considerare è che anche i nei benigni possono subire cambiamenti nel corso del tempo. Sebbene la maggior parte dei nei benigni rimanga stabile nel corso degli anni, alcuni possono trasformarsi in melanomi maligni, acquisendo caratteristiche atipiche come un aumento delle dimensioni, un cambiamento nella forma o nel colore, o la comparsa di sintomi come prurito o sanguinamento.

Data questa possibilità di trasformazione, è importante monitorare regolarmente i nei esistenti e prestare attenzione alla comparsa di nuovi nei sulla pelle. Gli esami dermatologici periodici possono aiutare a individuare precocemente eventuali segni di melanoma maligno o altri problemi cutanei, consentendo interventi tempestivi e un trattamento efficace.

Condividi