Allerta Meteo, situazione drammatica in Toscana: 250mm di pioggia sulla costa, è un disastro. Scatta l’allarme arancione [FOTO]

/
MeteoWeb

Allerta Meteo, maltempo sempre più intenso in Toscana: per domani scatta l’allarme arancione, intanto la situazione è drammatica già oggi sulle coste della bassa provincia di Livorno

Il maltempo sta provocando l’ennesimo disastro in queste ore in Toscana: la zona più colpita dalle piogge intense è quella della costa centrale della Regione, nel settore meridionale della provincia di Livorno. A San Vincenzo sono caduti 236mm di pioggia nella zona dell’ex aviostazione, 210mm al porto. Da segnalare anche i 203mm di Sassetta, i 158mm di Campiglia Marittima, i 106mm di Castagneto Carducci, i 101mm di Monteverdi Marittimo, gli 84mm di Venturina (Piombino), i 78mm di Suvereto. Situazione critica proprio nella zona di Campiglia Marittima, Piombino e nel golfo di Follonica, dove sono esondati alcuni corsi d’acqua e si registrano pesanti disagi sulle arterie stradali.

piombino02Disagi anche all’isola d’Elba con 30mm di pioggia a Portoferraio. Il nubifragio che sta mettendo in ginocchio la costa toscana (Piombino e Venturina sono allagate) ha investito la parte dell’isola d’Elba più vicina al continente mettendo in difficoltà il versante orientale elbano. Il violento acquazzone ha infatti allagato la strada del Piano che congiunge Rio Elba con Rio Marina e che già vanta diversi problemi di tenuta idraulica. Un torrente di fango ha coperto il manto stradale rendendo difficile e in alcuni casi pericolosa la circolazione delle auto. Situazione ancora peggiore si sta verificando sulla strada per il Cavo. Ma non è il solo tratto a essere allagato. Si segnala anche una situazione preoccupante a Porto Azzurro dove una squadra di vigili del fuoco è dovuta intervenire per sgomberare dei garage allagati nella zona dell’asilo comunale. Acqua alta anche nella zona di viale Italia e della Coop.

Intanto per domani è scattato l’allarme arancione, in vista dei violenti temporali in arrivo soprattutto nella prossima notte e nella mattinata di domani nei settori nord/occidentali della Regione.

Ecco le foto: