Maltempo, fuoripista shock a Bergamo: “tragedia sfiorata, potevamo morire tutti” [GALLERY]

  • LaPresse/Reuters
    LaPresse/Reuters
  • LaPresse/Cruciatti
    LaPresse/Cruciatti
  • LaPresse/Cruciatti
    LaPresse/Cruciatti
  • LaPresse/Cruciatti
    LaPresse/Cruciatti
  • LaPresse/Cruciatti
    LaPresse/Cruciatti
  • LaPresse/Cruciatti
    LaPresse/Cruciatti
  • LaPresse/Cruciatti
    LaPresse/Cruciatti
  • LaPresse/Cruciatti
    LaPresse/Cruciatti
  • LaPresse/Cruciatti
    LaPresse/Cruciatti
  • LaPresse/Cruciatti
    LaPresse/Cruciatti
  • LaPresse/Cruciatti
    LaPresse/Cruciatti
  • LaPresse/Cruciatti
    LaPresse/Cruciatti
  • LaPresse/Cruciatti
    LaPresse/Cruciatti
  • LaPresse/Cruciatti
    LaPresse/Cruciatti
  • LaPresse/Cruciatti
    LaPresse/Cruciatti
  • LaPresse/Piero Cruciatti
    LaPresse/Piero Cruciatti
  • LaPresse/Piero Cruciatti
    LaPresse/Piero Cruciatti
  • LaPresse/Piero Cruciatti
    LaPresse/Piero Cruciatti
  • LaPresse/Piero Cruciatti
    LaPresse/Piero Cruciatti
  • LaPresse/Piero Cruciatti
    LaPresse/Piero Cruciatti
  • LaPresse/Piero Cruciatti
    LaPresse/Piero Cruciatti
  • LaPresse/Piero Cruciatti
    LaPresse/Piero Cruciatti
  • LaPresse/Piero Cruciatti
    LaPresse/Piero Cruciatti
  • LaPresse/Piero Cruciatti
    LaPresse/Piero Cruciatti
  • LaPresse/Piero Cruciatti
    LaPresse/Piero Cruciatti
  • LaPresse/Piero Cruciatti
    LaPresse/Piero Cruciatti
  • LaPresse/Piero Cruciatti
    LaPresse/Piero Cruciatti
  • LaPresse/Piero Cruciatti
    LaPresse/Piero Cruciatti
  • LaPresse/Piero Cruciatti
    LaPresse/Piero Cruciatti
  • LaPresse/Piero Cruciatti
    LaPresse/Piero Cruciatti
  • LaPresse/Piero Cruciatti
    LaPresse/Piero Cruciatti
  • LaPresse/Piero Cruciatti
    LaPresse/Piero Cruciatti
  • LaPresse/Piero Cruciatti
    LaPresse/Piero Cruciatti
  • LaPresse/Piero Cruciatti
    LaPresse/Piero Cruciatti
  • LaPresse/Piero Cruciatti
    LaPresse/Piero Cruciatti
/
MeteoWeb

Incidente aereo stanotte alle ore 04:07 presso l’Aeroporto di Bergamo Orio al Serio, dove un aeromobile DHL 737-400, volo BCS 7332 in arrivo da Parigi Charles De Gaulle, in fase di atterraggio è uscito di pista a causa del maltempo. Il velivolo, un cargo, ha superato le recinzioni dello scalo arrivando con il “muso” sulla tangenziale. Illeso l’equipaggio composto da comandante e 3 ufficiali. A seguito all’incidente la viabilità esterna all’aeroporto, sul ramo di provinciale 591bis, è ancora adesso interrotta con gravi ripercussioni sulla viabilità nel cuore della Lombardia. Sull’accaduto, invece, l’Enac ha informato nell’immediato l’Agenzia Nazionale per la Sicurezza del Volo, organismo incaricato delle inchieste tecniche in caso di incidenti e inconvenienti di volo. L’Aeroporto è stato riaperto, seppur dopo ritardi e cancellazioni.

Soltanto per una pura casualità nel momento del fuoripista dell’aereo, sulla tangenziale non passava nessuno. Altrimenti sarebbe stata una strage.
Nel 1997 a Firenze era accaduto un episodio simile: un Atr 42 di Air Littoral uscì fuori pista invadendo una corsia dell’autostrada Firenze Mare. Quell’episodio, però, fu ben più grave: costò la vita al comandante e alcuni passeggeri rimasero feriti.