Australia, enorme “palla di fuoco” illumina il cielo di Perth: le case tremano per i boom sonici [FOTO e VIDEO]

  • Credit: Desert Fireball Network, Curtin University
    Credit: Desert Fireball Network, Curtin University
  • Il meteorite atterrato vicino Morawa. Credit: Curtin University
    Il meteorite atterrato vicino Morawa. Credit: Curtin University
/
MeteoWeb

Il cielo notturno sopra Perth, in Australia, e sulle aree circostanti è stato illuminato da una “palla di fuoco”, una meteora entrata nell’atmosfera terrestre. Il Department of Fire and Emergency Services ha cominciato a ricevere telefonate da persone che dichiaravano di aver visto una “palla di fuoco” sfrecciare nel cielo. Più di una persona era preoccupata da ciò che aveva visto e ha suggerito che potesse trattarsi di un UFO, mentre altri erano più preoccupati che potesse innescare un incendio.

Gli scienziati della Curtin University hanno cominciato ad analizzare se e dove la meteora abbia colpito il suolo. Il Prof. Phil Bland, direttore del Desert Fireball Network, ha dichiarato che le osservazioni iniziali indicano che ci sono buone possibilità che l’oggetto abbia colpito la Terra. “Era insolitamente luminoso, quindi deve essere stato un grande oggetto”, ha spiegato. “Un’altra cosa è che le persone hanno riportato dei boom sonici e si hanno queste cose solo se attraversa l’atmosfera lentamente”, ha continuato, per poi aggiungere: “Sembra anche che sia stata vista su molteplici telecamere, il che significa che saremo in grado di localizzare esattamente come ha attraversato l’atmosfera, quali erano la sua posizione, la sua velocità, le sue dimensioni e capire da quale parte del sistema solare proveniva e se abbia raggiunto il suolo”.

All’Osservatorio di Perth sono state inviate decine di video registrati da telecamere a circuito chiuso e dash cam. I social media sono stati inondati dai racconti delle persone nell’area dell’Avon Valley che hanno pensato che la meteora avesse colpito la Terra. Rosena Cox vive a Caljie, 125 km a est di Perth. Era sotto la doccia quando ha sentito il suono, che le ha fatto pensare che si fosse schiantato un aereo. “Ho solo sentito questo enorme scoppio, sembrava un’esplosione”, ha spiegato. Robyn Garrat, della città di York, 100 km a est di Perth, è tra coloro che hanno osservato l’evento. “Abbiamo sentito il boom, visto la luce, pensavamo che fosse un fulmine ma il boom che è venuto dopo non era assolutamente un tuono. Ha fatto tremare tutta la casa, le finestre, il cane è impazzito. A York, le persone hanno sentito più di questo. Sono tutte corse fuori credendo che il cielo stesse cadendo giù”, ha raccontato.

Il Fireball Network monitora le meteore che entrano nell’atmosfera terrestre e rintraccia anche quelle che atterranno per poterle studiare. Bland spiega che la maggior parte delle meteore viaggia a velocità incredibilmente elevate e che brucia nell’atmosfera terrestre, con solo il 2-3% di quelle visibili che riesce a raggiungere il suolo. Per rimanere intatta attraverso l’atmosfera, una meteora deve essere relativamente grande e deve viaggiare a meno di 4 km/s.

Le meteore sono una grande risorsa scientifica in termini di comprensione di come si sia formato ed evoluto il sistema solare. Quando abbiamo questa occasione e siamo in grado di dire “questa viene dal sistema solare esterno” o “questa viene dalle zone vicino Marte” è molto utile. Quindi, quando ne troviamo una è un’esperienza incredibile e solo metterci le mani sopra è un momento fantastico. È molto emozionante e scientificamente gratificante”, ha concluso Bland.

Nel 2016, il Desert Fireball Network ha scoperto un meteorite di 1,15 kg, atterrato vicino a Morawa, nell’Australia occidentale, come potrete vedere in una delle foto della gallery a corredo dell’articolo.