Taiwan: 4 morti e 160 feriti il bilancio del passaggio del tifone Megi [GALLERY]

  • LaPresse/XinHua
    LaPresse/XinHua
  • LaPresse/XinHua
    LaPresse/XinHua
  • LaPresse/XinHua
    LaPresse/XinHua
  • LaPresse/XinHua
    LaPresse/XinHua
  • LaPresse/XinHua
    LaPresse/XinHua
  • LaPresse/XinHua
    LaPresse/XinHua
/
MeteoWeb

E’ di quattro morti e decine di feriti il bilancio del passaggio del tifone Megi, il terzo a spazzare Taiwan in due settimane con forti venti e piogge torrenziali: lo riferiscono le autorità locali, specificando che più di 160 persone sono rimaste ferite, tra cui sette giapponesi che erano a bordo di un autobus colpito da una raffica di vento nel centro di Taiwan. Secondo quanto riferito, un uomo di 40 anni è morto in un incidente d’auto causato dal maltempo, mentre un 65enne è stato ucciso nel crollo di un ponteggio. Tra le vittime anche un ragazzo di 17 anni annegato dopo che la sua barca si è capovolta e un uomo di 48 anni caduto da un tetto che stava riparando. Più di 11mila persone sono state evacuate e circa 3.000 hanno trovato riparo nei rifugi, secondo il Centro d’emergenza. Oltre due milioni di famiglie sono senza elettricità e più di 35.000 case sono senza acqua. Il servizio meteo ha stimato che le precipitazioni potrebbero raggiungere i 130 centimetri provocando diverse frane.