Uragano Leslie sempre più minaccioso verso l’Europa: “landfall” previsto in Portogallo o Irlanda nel weekend [MAPPE e DETTAGLI]

/
MeteoWeb

L’ex uragano Leslie, ora tempesta tropicale, rimane un sistema tropicale ben organizzato che dovrebbe raggiungere nuovamente lo stadio di uragano nei prossimi due giorni. Leslie si dirigerà poi verso l’isola portoghese di Madeira o a metà strada tra le Azzorre e le Canarie, dove si è appena formato un ciclone, prima di raggiungere l’Europa occidentale-sudoccidentale in questo weekend. Esiste il potenziale per un possibile “landfall” in Portogallo o addirittura in Irlanda secondo i modelli globali, ecco i dettagli.

La traiettoria futura di Leslie lo porta in direzione sud-est nei prossimi 3 giorni, per poi virare in direzione est-nordest verso Azzorre e Madeira nel prosieguo della settimana. Il tempo dell’arrivo sulle isole è stimato tra la serata di giovedì 11 e la mattina di venerdì 12 ottobre. Tuttavia, la traiettoria futura di Leslie è ancora abbastanza incerta, come potrete vedere dalle mappe contenute nella gallery a corredo dell’articolo: ci sono ampie possibilità che la traiettoria porti l’uragano verso l’Europa occidentale-sudoccidentale alla fine di questa settimana.

Per quanto riguarda l’intensità, i modelli suggeriscono che Leslie manterrà almeno la forza di tempesta tropicale per tutta la sua esistenza fino al “landfall”, mentre è possibile che diventi un uragano nella giornata di mercoledì 10 ottobre e continui il suo viaggio verso l’Europa come un sistema di forte intensità. Leslie si ritroverà su acque più calde nei prossimi giorni, quindi una nuova intensificazione fino allo stadio di uragano potrebbe avvenire entro mercoledì 10, prima di dare avvio ad un’accelerazione verso nord-est.

Il modello europeo ECMWF proietta Leslie verso la Penisola Iberica nel corso del weekend con “landfall” nel Portogallo meridionale nella giornata di domenica 14 ottobre. Il modello americano GFS, invece, pone Leslie a ovest della Penisola Iberica in direzione nord-est, indicando il “landfall” in Irlanda sempre nella giornata di domenica 14.

La tendenza generale, dunque, pone Leslie in rotta verso l’Europa occidentale-sudoccidentale, nonostante esistano ancora troppe incertezze per avere una traiettoria futura precisa. MeteoWeb continuerà a monitorare le varie tendenze e i vari modelli in Europa e vi terrà informati con ulteriori aggiornamenti nei prossimi giorni.