Maltempo, Realacci: “I fenomeni estremi sono in aumento a causa dei cambiamenti climatici”

"Emerge la conferma che i fenomeni meteorologici estremi legati ai mutamenti climatici in atto sono in aumento, sia per frequenza che per intensità"

LaPresse/Manuel Romano

“E’ importante che siano risolti i gravissimi disservizi elettrici e i connessi disagi per le comunità dovuti all’emergenza neve che si e’ verificata in Italia centrale in particolare in zone colpite dal terremoto, disservizi in parte ancora in corso nonostante la mobilitazione di uomini e mezzi che si e’ realizzata. Bisogna preparasi a prevenire il ripetersi di simili casi per il futuro“. Lo afferma Ermete Realacci, presidente della Commissione Ambiente Territorio e Lavori Pubblici della Camera, commentando l’audizione di Enel.

“Da quanto riferito da Enel, oggi in audizione alle Commissioni riunite Ambiente Territorio e Lavori Pubblici e Attività Produttive della Camera – prosegue Realacci – emerge la conferma che i fenomeni meteorologici estremi legati ai mutamenti climatici in atto sono in aumento, sia per frequenza che per intensità. Evidenza che peraltro risulta con chiarezza anche da numerose fonti internazionali. E’ prioritario prepararsi ad affrontare le conseguenze del climate change rafforzando la capacita’ di resilienza dell’Italia, il cui territorio e’ notoriamente fragile. Per la rete elettrica occorre investire sia in nuove tecnologie, che aumentare la magliatura della rete come avviene gia’ in alcune zone alpine. E’ necessario aprire da subito un capitolo importante delle politiche di adattamento anche tecnologico ai mutamenti climatici”.