Ecco la “grima”, una nuova emozione: si prova quando il gesso graffia la lavagna

E' "nata" una nuova emozione, si chiama 'grima' in spagnolo e significa qualcosa come ribrezzo in italiano

E’ “nata” una nuova emozione, si chiama ‘grima’ in spagnolo e significa qualcosa come ribrezzo in italiano: è il fastidio che si prova ad esempio quando le unghie o il gesso graffiano la lavagna o quando il coltello “graffia” il piatto. Quel rumore fastidiosissimo è stato studiato da esperti spagnoli e tedeschi delle Università di Madrid e Konstanz rispettivamente ed è emerso essere una sensazione diversa e ben distinguibile dal disgusto, per il tipo di reazioni che suscita a livello mentale, uditivo e anche in parte cutaneo. Lo studio è stato pubblicato sulla rivista Frontiers in Psychology.

Secondo quanto riportato sul magazine britannico New Scientist gli esperti hanno analizzato gli effetti indotti sull’organismo da suoni sgradevoli quali l’odioso gesso che graffia sulla lavagna che non manca mai di scatenare brividi a chiunque lo avverta. E’ emerso che le sensazioni provocate sono diverse e distinguibili dal disgusto (una delle emozioni di base gia’ note) e che grima è un’esperienza emotiva che può essere anche controllata e in parte frenata col pensiero, cosa che invece e’ piu’ difficile fare col disgusto. Secondo gli esperti l’emozione grima e’ dovuta al fatto che lo stimolo sonoro scatenante e’ composto da frequenze acustiche particolarmente irritanti per l’udito umano. Si tratta di una condizione ancestrale, concludono gli autori del lavoro, avvertita universalmente anche da coloro che non hanno nella propria lingua una parola equivalente a quella spagnola per descriverla (ad esempio inglesi e tedeschi).