Incendi: a fuoco campo di orzo nel Cremonese, danni ingenti

Dieci ettari coltivati a orzo adiacenti la linea ferroviaria sono andati distrutti a causa di un incendio oggi a Malagnino (Cremona). I danni sono ingenti

LaPresse/EFE

Dieci ettari coltivati a orzo adiacenti la linea ferroviaria sono andati distrutti a causa di un incendio oggi a Malagnino (Cremona). I danni sono ingenti. Le cause – si apprende – sono ancora al vaglio dei vigili del fuoco e sembrerebbe che non si tratti un caso isolato. Episodi simili infatti si sono verificati lungo tutta la ferrovia anche a Vicoboneghisio (Cremona), Marcaria e Castellucchio (Mantova). Gli inquirenti pensano alla possibilità che l’impianto frenante di un treno di passaggio sulla linea Cremona-Mantova abbia provocato delle scintille che avrebbero incendiato le sterpaglie sulla scarpata ferroviaria.

Ieri una grossa nuvola di fumo era visibile a chilometri di distanza. Secondo quanto riferito ai vigili del fuoco, dopo il passaggio del treno, gli agricoltori al lavoro nel campo si sono accorti del rogo. In pochi secondi il fuoco si è propagato per tutto il campo. Gli addetti immediatamente hanno messo in salvo i mezzi agricoli (mietitrebbia e trattori) che erano al lavoro nell’appezzamento.