7 dicembre 2017, Sant’Ambrogio: oggi si celebra il Santo Patrono di Milano

Sant’Ambrogio, Dottore della Chiesa, nacque nel 339 a Treviri e morì a Milano nel 397. La sua memoria è celebrata il 7 dicembre, data della sua ordinazione

Aurelio Ambrogio, conosciuto come Sant’Ambrogio, appartenente ad una ricca ed importante famiglia romana, nacque nel 339 a Treviri, dove suo padre era un insigne personaggio pubblico, prefetto del pretorio per le Gallie. Ambrogio segue la famiglia a Roma, dove compirà gli studi di retorica ed eloquenza. Divenuto avvocato e quindi pretore, intorno al 370 viene nominato governatore della Liguria e dell’Emilia, e si trasferisce definitivamente a Milano. Qui, mentre presenzia all’elezione del nuovo vescovo della città, nel tentativo di dirimere le questioni sorte nella comunità cristiana tra ariani e cattolici, pronuncia un discorso di tale efficacia e spiritualità da essere indicato egli stesso come successore del vescovo. Ambrogio dapprima rifiuta, poi, sotto la guida del presbitero Simpliciano, si prepara al battesimo. Diventare cristiano a tutti gli effetti sarà, infatti, la scelta decisiva della sua vita: dona tutti i propri beni alla Chiesa e si impegna a vivere in castità.

Colui che disse ”dove c’è Pietro, lì c’è la chiesa” morirà il 4 aprile 397, e verrà sepolto nella basilica che porta il suo nome a Milano, città della quale è patrono insieme a Carlo Borromeo.

Per approfondire: