Terribile incidente sulla A21, cisterna prende fuoco: il racconto di un sopravvissuto

avvenuto lungo l'autostrada A21 in provincia di Brescia, in territorio di Montirone, tra i caselli di Brescia sud e Manerbio

Terribile incidente sulla A21, avvenuto lungo l’autostrada A21 in provincia di Brescia, in territorio di Montirone, tra i caselli di Brescia sud e Manerbio, dove in seguito allo scontro tra due mezzi pesanti una cisterna ha preso fuoco, causando la morte di sei persone tra cui 2 bambini. Il racconto di uno dei sopravvissuti: “Eravamo in movimento, sono stato tamponato e ho lasciato il tir in tempo”, ha raccontato agli inquirenti l’unico superstite.

Tutte le vittime sono morte carbonizzate e biologi arrivati da Milano hanno effettuato dei prelievi sui resti delle vittime per identificarle attraverso il Dna. “I corpi, del tutto irriconoscibili, sono stati trasferiti a Brescia, a disposizione della medicina legale, perche’ si deve procedere le autopsie” riferiscono fonti giudiziarie.