Previsioni Meteo: anticiclone di blocco sull’Europa orientale, piogge alluvionali minacciano l’Italia

MeteoWeb

Le prospettive meteorologiche per i prossimi giorni sull’Italia destano preoccupazioni per la possibilità di un susseguirsi di piogge molto intense che potrebbero avere effetti devastanti su un territorio già duramente provato dal dissesto idrogeologico: l’autunno, infatti, sta per vivere le sue settimane “clou” con le fasi più piovose della stagione, e nei prossimi giorni avremo una configurazione tipica della stagione autunnale che riverserà quantità d’acqua considerevoli sia al nord che al centro e al sud.
Come possiamo vedere dalla mappa a corredo dell’articolo, sta per instaurarsi un anticiclone di blocco sull’Europa orientale, dalla Scandinavia all’Egeo, con massimi di pressione fino a 1035 millibàr. Quest’anticiclone si chiama “di blocco” perchè va appunto a bloccare le correnti umide e piovose provenienti dall’Atlantico nelle aree centro/occidentali dell’Europa, determinando una notevole persistenza del maltempo in queste aree.
Contemporaneamente, il flusso zonale Atlantico si abbasserà sfornando continue perturbazioni che dall’Islanda scenderanno giù fin nella penisola Iberica e da lì si infileranno nel Mediterraneo centro/occidentale: Portogallo, Spagna, Francia meridionale e Italia, quindi, sono nel mirino del maltempo con possibili precipitazioni autunnali.
Proprio in queste ore il primo fronte freddo e temporalesco sta per abbordare la Spagna dove, come abbiamo già scritto poche ore fa, ci attendiamo fenomeni meteorologici estremi per via dei contrasti termici provocati dall’arrivo di masse d’aria molto fredde dopo il caldo estivo che nei giorni scorsi ha interessato tutta la penisola Iberica, con temperature superiori ai +30°C. Proprio questa perturbazione arriverà sull’Italia tra martedì 25 e mercoledì 26 ottobre, provocando forti piogge e temporali su gran parte del nostro Paese, sia al centro/nord che al centro/sud (nei prossimi aggiornamenti entreremo meglio nel dettaglio previsionale, con gli Avvisi per questo peggioramento e tutti gli approfondimenti Regione per Regione), mentre una seconda piomberà sull’Italia nel prossimo weekend, tra sabato 29 e domenica 30 ottobre. Anche nei giorni intermedi tra queste due violente perturbazioni, cioè giovedì 27 e venerdì 28, il tempo sarà prevalentemente brutto, umido, cupo e uggioso, seppur non dovremmo avere precipitazioni degne di nota.
Insomma, la situazione è potenzialmente pericolosa per nuovi fenomeni meteorologici estremi dopo quelli che si sono susseguiti nei giorni scorsi su gan parte del nostro Paese: continuate a seguirci per tutti gli aggiornamenti. Intanto nella nostra home page trovate le cartine aggiornate già per i primi giorni della prossima settimana in edizione straordinaria, vista l’entità del peggioramento in arrivo.