Un’area paludosa della Louisiana comincia a bollire e si apre un’enorme voragine. Ignote le cause del fenomeno

MeteoWeb

Una grande voragine di 100 metri di diametro  e profonda sino a 130 metri, si è aperta in una zona paludosa nel sud della Louisiana, ad una cinquantina di Km dalla capitale Baton Rouge, impegnando le autorità locali a risolvere il mistero. L’enorme buco contenente liquame nero , che ha inghiottito un cipresso alto 30 metri, è apparso circa una settimana fa, dopo che i residenti avevano notato delle enormi bolle nell’acqua. Quelle bolle sono diventate sempre più grandi e numerose, secondo il racconto della popolazione, al punto da far sembrare la palude come un pentola in cui bolliva acqua.  Le preoccupazioni maggiori sono per un pozzo situato nelle vicinanze che contiene un milione e mezzo di barili di butano liquido: secondo le autorità una rottura in quel pozzo potrebbe causare una catastrofe. Seguiranno aggornamenti in merito a questa bizzarra vicenda alla quale non si riesce a dare una spiegazione plausibile.