Previsioni Meteo: arriva l’inverno! Freddo, tanto maltempo e anche neve a bassa quota: tutti i dettagli e le mappe

    /
    MeteoWeb

    Più tempo passa, e più gli aggiornamenti dei centri di calcolo ci mostrano con chiarezza quello che succederà nei prossimi giorni sull’Italia. Un evento davvero particolare, che probabilmente avrà connotati eccezionali in quanto il nostro Paese piomberà in pieno inverno con un mese e mezzo d’anticipo, come non succedeva da ben 15 anni.
    Mentre la Sicilia è sferzata in queste ore da violenti fenomeni temporaleschi, che si esauriranno entro domattina sfilando via verso sud/est, l’Italia peninsulare vive le ultime ore di attesa in vista del brusco peggioramento di venerdì, quando da ovest arriverà il maltempo provocato dalla perturbazione che sta colpendo la penisola Iberica, tra Spagna e Portogallo. Proprio venerdì l’Italia entrerà nel “tunnel” del maltempo da cui difficilmente riuscirà a uscirne, almeno fino ai primi giorni di novembre. Tra venerdì e sabato, infatti, si verificheranno piogge abbondanti, localmente molto intense o addirittura torrenziali, su gran parte del centro/nord. Le Regioni più colpite saranno quelle Tirreniche, tra Liguria, Toscana, Lazio e Campania, dove si verificheranno gli apporti pluviometrici più significativi. Ma in tutt’Italia il tempo sarà instabile e perturbato. Il freddo valicherà l’arco Alpino, proveniente da nord/est, a partire da sabato sera, e domenica le temperature crolleranno ovunque. Proprio domenica, infatti, ci aspettiamo nevicate fin a bassissima quota in molte zone del centro/nord, e soprattutto sull’arco Alpino fin nei fondovalle e nell’Appennino Emiliano, a partire da quote collinari, probabilmente dai 300 metri in sù, con accumuli abbondanti in quota. Nei giorni successivi, all’inizio della prossima settimana, il freddo invadrà anche il sud e avremo ancora tanta instabilità, con nevicate fino a bassa quota, proprio come 15 anni fa
    Le ultime mappe dei principali centri di calcolo: