Allerta Meteo Sicilia: freddo e maltempo nei prossimi giorni, ma occhi puntati sul ciclone in arrivo lunedì prossimo

MeteoWeb

Stanno peggiorando le condizioni del tempo in Sicilia, a causa del ciclone Mediterraneo che si trova ormai in prossimità della Sardegna e che sta provocando forte maltempo su gran parte d’Italia, con eccezionali nevicate tra Piemonte e Liguria e forti temporali in Campania, con nubifragi su Napoli. In Sicilia i cieli si sono annuvolati dopo le schiarite di stamattina, e in alcune zone sono in atto anche delle piogge localmente intense come nel catanese, dove alcune località sfiorano i 20mm giornalieri. Nelle prossime ore il ciclone Mediterraneo attraverserà la Sardegna e si porterà sul basso Tirreno: in Sicilia le condizioni del tempo peggioreranno in parte già domani, giovedì 24 gennaio, con venti di libeccio anche forti su tutta la Regione e dei temporali nelle zone del Canale di Sicilia soprattutto nell’agrigentino, e poi soprattutto venerdì 25 quando il vortice ciclonico si sarà ormai posizionato sul mar Jonio e il maltempo interesserà gran parte dell’isola, soprattutto nelle sue zone settentrionali e occidentali. Proprio tra venerdì e sabato mattina avremo forti piogge e temporali su Stretto di Messina, tutta l’area tirrenica e trapanese, quindi su gran parte dell’isola, con variabilità diffusa anche nel ragusano. Oltre al maltempo caleranno anche le temperature, che torneranno decisamente fredde e tipicamente invernali con nevicate sui rilievi oltre i 9001.000 metri di quota. Nel weekend farà ancora più freddo, sempre con instabilità diffusa e quota neve in calo fino ai 700800 metri di altitudine.
Gli occhi, però, già da ora sono puntati sull’inizio della prossima settimana: è infatti confermato quanto abbiamo già scritto ieri e cioè che un altro ciclone Mediterraneo, molto più profondo e violento, colpirà dapprima la Sardegna e poi la Sicilia proprio tra lunedì 28 e martedì 29 gennaio, all’inizio della prossima settimana: le mappe a corredo dell’articolo sono rivolte proprio a quei giorni. E’ ancora troppo presto per poter delineare una previsione dettagliata e precisa, ma secondo gli ultimi aggiornamenti il ciclone si porterebbe sul Canale di Sicilia provocando piogge torrenziali su gran parte dell’isola e soprattutto nelle zone orientali, tra messinese, catanese, siracusano e ragusano, con venti impetuosi, mareggiate e forti temporali. Non sono da escludere anche locali intense grandinate, mentre la neve rimarrà confinata in montagna, oltre i 1.400/1.600 metri di altezza, con accumuli davvero abbondanti sull’Etna. Continuate a seguirci per ulteriori aggiornamenti approfonditi, intanto per monitorare la situazione in diretta, seguite le nostre news in tempo reale e le pagine del nowcasting: satellitisituazionefulminazioniradar webcam. Sulla nostra pagina di facebook trovate ulteriori aggiornamenti e potete interagire con la Redazione inviando foto, segnalazioni o qualsiasi tipo di riflessione. Se volete, scriveteci e inviateci le foto anche all’indirizzo di posta elettronica, redazione@meteoweb.it.

Vi invitiamo sulla pagina di Facebook Sicilia dove potrete trovare, ogni giorno, spettacolari fotografie di quella che è una delle isole più belle del mondo, con aggiornamenti, curiosità e novità sempre aggiornate sui vari aspetti Siciliani, dalla natura alla cultura, dall’arte all’ambiente fino alla politica e alle notizie di attualità.

Qui l’indice della Pagina con tutto l’interessantissimo materiale pubblicato nel corso degli anni.