Primavera di ghiaccio in Gran Bretagna, 5.000 morti per il freddo

MeteoWeb

E’ il marzo piu’ freddo dal 1963 in Gran Bretagna, dove da giorni la popolazione e’ alle prese con un’ondata di maltempo anomala che ha causato gia’ la morte di 5.000 persone, per lo piu’ anziani. Fortissime nevicate, disagi nei trasporti e blackout continueranno anche nella giornata di oggi: ritardi dei voli sono previsti nei principali aeroporti del Regno Unito, compreso quello di Heathrow, mentre migliaia di case sono senza elettricita’ in Scozia, Irlanda del nord e nord dell’Inghilterra. E intanto si continuano a contare le vittime: ogni inverno in Gran Bretagna muoiono 26.000 persone ma nelle prime due settimane di marzo ci sono gia’ stati 2.000 decessi in piu’ per il freddo.