Allerta Meteo a Milano, domani e domenica i giorni più caldi e afosi: “bollino rosso” in città

MeteoWeb

milanoMassima allerta caldo a Milano da oggi e per i prossimi giorni. Secondo i dati del bollettino diramato dal ministero della Salute, nel capoluogo lombardo si registreranno picchi massimi di calore e afa nelle giornate di domani, domenica, giorno in cui per Milano si prevede ‘bollino rosso’, e lunedi’ 29, con rischio elevato per la salute di anziani, malati cronici, persone non autosufficienti e con disabilita’. Ma anche neonati e bambini, fa sapere il Comune che, in una nota, ricorda il numero verde gratuito 800.777.888, a cui rivolgersi per avere informazioni su come affrontare le alte temperature, richiedere interventi, essere inseriti nel monitoraggio giornaliero, segnalare persone anziane in difficolta’ che vivono sole e necessitano di assistenza. Il numero e’ attivo sempre, 24 ore su 24, tutti i giorni, anche il sabato e la domenica. “I prossimi giorni saranno i piu’ caldi dell’estate e siamo in apprensione per i soggetti piu’ fragili che ancora non sono conosciuti dai nostri servizi”, dichiara l’assessore alle Politiche sociali, Pierfrancesco Majorino. “Abbiamo lanciato la massima allerta ai nostri servizi – spiega – affinche’ si presti la massima attenzione alla popolazione anziana e non autosufficiente e a tutte le chiamate che saranno ricevute dal numero verde e che giungeranno alla Centrale operativa attiva in via San Marco. Chi ha bisogno chiami subito per entrare nella rete dei servizi. Chiediamo infine ai milanesi di aiutarci segnalandoci i casi di anziani che vivono soli e sono privi di supporto e contatti. Prendiamoci cura di chi e’ piu’ debole in questi giorni critici”. Contro il caldo torrido sono scesi in campo anche gli operatori e i volontari della Fondazione Progetto Arca Onlus che distribuiranno mille bottiglie d’acqua al giorno nelle date ‘a rischio’ ai clochard della metropoli, alle persone che vivono in condizioni disagiate e agli anziani. L’idea e’ di coprire i prossimi 10 giorni con un totale di 10 mila bottiglie di acqua fresca. Saranno le Unita’ di strada della fondazione, che percorrono e mappano tutte le zone ‘critiche’ a consegnare le bottigliette ai senza dimora. Per le persone anziane, si legge in una nota della onlus, “Progetto Arca organizza, all’interno dei suoi progetti di sostegno alimentare, diversi momenti di socializzazione aperti a chi desideri trascorrere un pomeriggio in compagnia consumando un rinfresco a base di frutta, pietanze fredde e bibite fresche”.