La piccola cometa redente di Kreutz è stata disgregata dal Sole

MeteoWeb

cme_comet_anim3Una piccola cometa radente si è tuffata a capofitto nell’atmosfera solare. Con un diametro di poche decine di metri, l’astro chiomato non aveva alcuna possibilità di sopravvivere al bombardamento della radiazione solare e alla pressione a cui è stata sottoposta, disgregandosi con estrema facilità. Questa vagabonda dello spazio apparteneva ad un gruppo di comete conosciute come “comete radenti di Kreutz”, le cui orbite passano drammaticamente vicine alla nostra stella. Si ritiene che siano corpi minori disgregati da una cometa progenitrice gigantesca, che diversi secoli fa vagava nel nostro Sistema Solare. “Diversi frammenti di queste comete passano nei pressi del Sole e si disintegrano ogni giorno“, ha riferito Karl Battams del Naval Research Lab al sito specifico spaceweather. “La maggior parte -continua- misura meno di un paio di metri di diametro, troppo piccole per essere osservate“. “Di tanto in tanto, tuttavia, un frammento grande come questo attira l’attenzione“, spiega lo scienziato. Subito dopo il passaggio della cometa radente è stata osservata un’espulsione di massa coronale fuoriuscire dall’atmosfera del Sole. Attualmente non c’è alcun meccanismo noto che possa far pensare ad una correlazione, anche perchè un oggetto così piccolo non avrebbe la possibilità di destabilizzare il campo magnetico del Sole. Inoltre, questa cometa era ancora lontana milioni di chilometri quando la nube di plasma è stata ripresa dai telescopi spaziali.

Credit: SOHO
Credit: SOHO