Terremoto, serata di paura nell’Italia centrale: scosse avvertite a Teramo, Ascoli, Rieti, Macerata, L’Aquila e Terni

MeteoWeb

lastHourMapE’ un sabato sera di paura nell’Italia centrale dopo le due scosse di terremoto che sono state avvertite tra Lazio, Abruzzo, Marche e Umbria alle 21:13 e alle 21:14, rispettivamente di magnitudo 3.9 e magnitudo 3.0, con epicentro in provincia di Rieti, tra Amatrice, Accumoli e Cittareale, dove la gente impaurita è scesa in strada.
Le due scosse principali poi sono state seguite da altre 3, di magnitudo 1.9 alle 21:19,  di magnitudo 1.7 alle 21:32 e di magnitudo 2.1 alle 21:39. Tutte le scosse hanno avuto una profondità compresa tra 11 e 14km.
Queste, 30 minuti dopo le scosse, il numero di segnalazioni pervenute al servizio dell’INGV “Hai Sentito Il Terremoto”: Teramo 21, Rieti 16, Ascoli Piceno 15, Macerata 13, L’Aquila 11, Terni 9, Foligno 6, Montorio al Vomano 5, Folignano 4, Monterotondo, MonteprandoneCivitella del Tronto e Appignano del Tronto 3.