Allerta Meteo, mappe sempre più pesanti per le prossime ore: tornado, super-grandine e piogge torrenziali nel weekend

/
MeteoWeb

Allerta Meteo 01L’Italia si appresta a vivere la violenta ondata di maltempo di cui parliamo da molti giorni: allertate tutte le strutture di protezione civile per i possibili fenomeni meteo estremi che si verificheranno nelle prossime ore. Le mappe sono molto chiare, e gli ultimi aggiornamenti sono ancora più pesanti rispetto a quanto non lo fossero fino a ieri.
Il crollo termico di oltre 10°C atteso in poche ore, determinerà la formazione di veri e propri “mostri” temporaleschi simili a quelli che in settimana hanno colpito l’Europa centrale provocando danni gravissimi, decine di feriti e purtroppo anche una decina di vittime in modo particolare in Germania.
allerta meteoIntanto stamattina si stanno già verificando i primi temporali in Abruzzo e al Sud, mentre nelle zone interne del centro/nord è l’ultima giornata di grande caldo. L’Anticiclone Sub-Tropicale ha ormai le ore contate, e da oggi pomeriggio inizierà il “festival” del maltempo estremo a causa degli accesissimi contrasti termici tra l’aria fresca in arrivo dopo una settimana intera di caldo molto intenso. Come possiamo osservare nelle mappe a corredo dell’articolo, oggi pomeriggio si formeranno forti temporali sull’Appennino centrale e al nord/est, dove in serata potranno verificarsi i primi fenomeni estremi (con grandinate e trombe d’aria) tra Veneto ed Emilia Romagna. Domani – sabato 14 – avremo il vero e proprio “shock” termico al nord, con la picchiata delle temperature e il maltempo più intenso. In mattinata le Regioni più colpite saranno Emilia Romagna, Marche, Abruzzo e Molise, poi nel pomeriggio i fenomeni più intensi si estenderanno a Lombardia, Piemonte, Liguria, Toscana, Umbria e Lazio con qualche pioggia anche al Sud tra Campania, Basilicata e Puglia.
allertaDomenica 15, poi,le temperature saranno precipitate ad un fresco autunnale (massime sotto i +20°C al centro/nord, oltre quindici gradi in meno rispetto a ieri e oggi!) e il maltempo continuerà a colpire con violenza in mattinata Piemonte, Lombardia, Liguria, Emilia Romagna e Toscana, nel pomeriggio queste stesse Regioni ma anche Lazio, Umbria, Marche e alcune zone di Campania, Abruzzo, Molise e Puglia. Attenzione ai fenomeni più intensi tra Piemonte, Toscana ed Emilia Romagna, dove in due giorni potranno cadere oltre 300mm di pioggia mandando tutti i corsi d’acqua in piena. Oltre a forti venti, trombe d’aria e super-grandinate con chicchi di dimensioni davvero impressionanti, si verificheranno anche piogge torrenziali che potranno provocare danni e disagi in molte località del centro/nord, letteralmente sferzato da un’ondata di maltempo molto violenta. Una perturbazione che poi continuerà a colpire l’Italia anche la prossima settimana, quando il fresco si estenderà anche al sud per una seconda decade di giugno dal clima autunnale dopo l’antipasto estivo dei giorni scorsi. Per monitorare la situazione in diretta potete scorrere le nostre news in tempo reale e le pagine del nowcasting: satelliti, situazione, fulminazioni, radar e webcam. Sulla nostra pagina di facebook trovate ulteriori aggiornamenti e potete interagire con la Redazione inviando foto, segnalazioni o qualsiasi tipo di riflessione. Se volete, scriveteci e inviateci le foto anche all’indirizzo di posta elettronica, redazione@meteoweb.it.