Missione Rosetta: nella “sua” cometa i segreti dell’origine del Sistema Solare

MeteoWeb

SPACE=ROSETTA-COMET-67P/CHURYUMOV-GERASIMENKONasconde i segreti dell’origine del Sistema Solare, la cometa 67/P Churyumov-Gerasimenko, obiettivo della missione Rosetta, dell’Agenzia Spaziale Europea (Esa). Verso questo straordinario archivio cosmico sta scendendo il lander Philae, che per dieci anni ha viaggiato insieme alla sonda e che sara’ il primo veicolo a posarsi sul nucleo di una cometa. “Le comete, come la 67/P Churyumov-Gerasimenko, conservano praticamente intatte le condizioni esistenti nelle prime fasi dell’origine del Sistema Solare”, ha spiegato Maria Cristina De Sanctis, dell’Istituto di Astrofisica e Planetologia Spaziale dell’Istituto Nazionale di Astrofisica (Inaf). La cometa obiettivo della missione Rosetta e’ un sasso di polvere e ghiaccio piu’ leggero dell’argilla espansa, ma comporta anche qualche piccolo pericolo. Nell’agganciarsi alla superficie grazie agli arpioni, infatti, il lander potrebbe provocare la rottura di frammenti che potrebbero danneggiare la sonda Rosetta.