Previsioni Meteo, la protezione civile: anche domani “criticità rossa” per la piena del Po [MAPPE]

MeteoWeb

allerta meteoAncora “criticità rossa”, la massima prevista nella scala della protezione civile, per la piena del fiume Po: anche domani, mercoledì 19 novembre, è allarme tra Lombardia, Veneto ed Emilia Romagna per la piena del principale fiume italiano. Nei bollettini di criticità emessi oggi dalla protezione civile, infatti, è stata diramata una “elevata criticità per rischio idraulico diffuso” su Lombardia (pianura orientale), Veneto (Po, Fissero-Tartaro-Canalbianco e Basso Adige) ed Emilia Romagna (Pianura di Modena e Reggio Emilia, Pianura di Bologna e Ferrara). “Moderata criticità per rischio idraulico diffuso”, invece, in Lombardia (Nordovest e Pianura Occidentale) e in Emilia Romagna (Pianura di Parma e Piacenza) mentre permane la “moderata criticità per rischio idrogeologico localizzato” a causa del rischio frane, nelle Prealpi Centrali della Lombardia.

Di seguito pubblichiamo integralmente i bollettini di vigilanza meteorologica nazionale. Per fortuna le condizioni meteo sono in netto miglioramento, come già anticipato nelle previsioni meteo di oggi su MeteoWeb.

18 novembreIL BOLLETTINO PER OGGI, MARTEDI’ 18 NOVEMBRE:

Precipitazioni:
– sparse, anche a carattere di rovescio o temporale, sulla Toscana, specie in serata sui settori centro-settentrionali, con quantitativi cumulati generalmente moderati;
– da isolate a sparse, anche a carattere di rovescio o temporale, specie in serata, sull’Appennino romagnolo, Marche, Umbria, Lazio e Abruzzo occidentale, con quantitativi cumulati deboli o puntualmente moderati;
– isolate, anche a carattere di breve rovescio, sui settori tirrenici di Campania, Basilicata, Calabria e Sicilia e sulla Sardegna settentrionale, con quantitativi cumulati deboli.
Visibilità: nessun fenomeno significativo.
Temperature: senza variazioni di rilievo.
Venti: localmente forti dai quadranti occidentali sulle coste di Toscana e Lazio, sui rilievi appenninici e sui settori centro-meridionali adriatici.
Mari: da molto mosso ad agitato il mar Ligure; localmente molto mossi il Tirreno centrale, il mar di Sardegna, l’Adriatico meridionale e lo Ionio orientale.

19 novembreIL BOLLETTINO PER DOMANI, MERCOLEDI’ 19 NOVEMBRE:

Precipitazioni:
– da isolate a sparse, anche a carattere di rovescio o temporale, su Umbria, settori orientali di Toscana e Lazio e sui settori occidentali di Abruzzo e Molise, con quantitativi cumulati deboli o puntualmente moderati, in esaurimento nel corso della mattinata;
– isolate, anche a carattere di breve rovescio, sull’Appennino romagnolo, sulle restanti aree delle regioni centrali peninsulari e su Campania, Puglia e settori tirrenici di Basilicata e Calabria centro-settentrionale, con quantitativi cumulati deboli.
Visibilità: nessun fenomeno significativo.
Temperature: senza variazioni di rilievo.
Venti: localmente forti nord occidentali su Basilicata e Calabria, specie aree appenniniche.
Mari: localmente molto mossi il Mar Ligure, il Tirreno centrale e lo Ionio, tutti con moto ondoso in rapida attenuazione.

20 novembreIL BOLLETTINO PER DOPODOMANI, GIOVEDI’ 20 NOVEMBRE:

Precipitazioni: nessun fenomeno significativo.
Visibilità: nottetempo e al primo mattino locali nebbie sulla Pianura Padana e nelle aree interne del centro.
Temperature: in locale sensibile diminuzione nei valori minimi.
Venti: localmente forti nord occidentali su Puglia centro-meridionale e settori ionici di Basilicata e Calabria.
Mari: molto mossi l’Adriatico meridionale e lo Ionio settentrionale.