Allerta Meteo, l’uragano Mediterraneo “Xandra” in arrivo sulla Sardegna: attenzione al “landfall”

/
MeteoWeb

Il violento ciclone “Xandra” è profondo 991hPa e stamattina è posizionato a levante delle isole Baleari: si muove minaccioso verso la Sardegna dove arriverà la prossima notte. Si tratta di una tempesta molto violenta che nelle prossime ore evolverà in “Medicane”, un vero e proprio uragano Mediterraneo simile a quello che tra 7 e 8 novembre ha flagellato le isole Pelagie, Malta e la Sicilia orientale. Questo uragano Mediterraneo, però, a differenza di quello di 20 giorni fa, colpirà in pieno la terraferma attraversando tutta la Sardegna e abbattendosi poi con particolare violenza nel pomeriggio di domani sulla Corsica, accompagnato da venti superiori ai 130140km/h.

eurCome possiamo osservare nelle immagini a corredo dell’articolo, il “landfall” della tempesta dovrebbe verificarsi domani mattina presto sulla Sardegna sud/occidentale. Violenti fenomeni temporaleschi accompagnati da venti impetuosi risaliranno tutta l’isola da sud/ovest verso nord/est, provocando danni e disagi per le violente raffiche di vento e la pioggia torrenziale, in pieno stile tropicale. Poi il ciclone si ricaricherà di energia sulle acque del Tirreno e colpirà in modo ancor più violento la Corsica, dove nel pomeriggio/sera di domani si dovrebbero verificare temporali molto forti con picchi di oltre 200mm di pioggia nelle stesse zone già flagellate dal violento sistema “V-Shaped” di qualche giorno fa.

Attenzione anche al resto d’Italia, che vivrà la circolazione ciclonica di “Xandra” con forti venti e delle piogge anche intense soprattutto nelle zone Tirreniche, e successivamente anche al nord/ovest.