Previsioni Meteo, carte spaventose: si prospetta un febbraio “horribilis” con gelo e neve da era glaciale!

/
MeteoWeb

Previsioni Meteo Febbraio: prospettive davvero impressionanti per le prossime settimane, con continue irruzioni gelide sul nostro Paese ed eccezionali nevicate in tutt’Italia a fasi alterne tra nord e sud

previsioni meteo febbraio neve italia inverno geloLe previsioni meteo per il mese di febbraio, appena iniziato all’insegna del freddo e del maltempo su gran parte d’Italia, sono davvero impressionanti. Gli ultimi aggiornamenti dei principali modelli meteorologici prospettano scenari di maltempo estremo, gelo intenso e copiose nevicate fin sulle coste italiane a breve, medio e lungo termine, nonostante l’inverno abbia già fatto sul serio nei giorni scorsi e anche a inizio stagione, con l’eccezionale ondata di gelo di fine 2014 con temperature e nevicate da record storici al centro/sud tra 30 dicembre 2014 e 1° gennaio 2015, quando si sono imbiancate le spiagge più miti del nostro Paese nell’estremo sud e nell’estrema Sicilia meridionale.

allerta meteo bussola mappa venti antica tempesta storm alert previsioni meteoweb (2)Gennaio è passato con un’alternanza di periodi miti e anticiclonici e poi una terza decade più fredda e nevosa con lo sfondamento nel Mediterraneo centrale del “Vortice Polare”, adesso però febbraio è iniziato con il “turbo” per l’inverno con l’ondata di freddo e neve delle scorse ore al centro/sud e adesso l’arrivo di un violento ciclone che provocherà un’autentica “bomba” di neve in settimana al centro/nord, e ancora tanto maltempo anche al sud. Così siamo arrivati alle prospettive di maltempo, freddo e neve nel breve periodo: proprio nelle prossime ore, infatti, sta arrivando da nord/ovest il nuovo ciclone che porterà abbondanti nevicate al centro/nord, fin in pianura Padana, tra mercoledì 4 e venerdì 6 febbraio, anche se già nel pomeriggio/sera di martedì 3 ci saranno le prime nevicate al centro/nord con forti temporali tra Sardegna, Liguria, Toscana e Lazio.

Rtavn542Al centro/sud tra mercoledì e giovedì ci sarà un richiamo sciroccale con tanta sabbia del Sahara e temperature in forte aumento; poi tra giovedì sera e venerdì da ovest avanzerà nuovamente il freddo con forti temporali per contrasti termici, molti fenomeni estremi e poi altre nevicate fino a bassa quota tra venerdì e sabato. Ma potrebbe essere solo l’antipasto di un’eccezionale irruzione gelida prospettata da tutti i principali centri di calcolo sull’Italia per lunedì 9 e domenica 10 febbraio, che potrebbero essere i due giorni più freddi dell’anno e dell’inverno nel nostro Paese.

Rtavn1682Gli ultimi aggiornamenti dei principali modelli, infatti, prospettano l’arrivo di masse d’aria gelide che dalla Penisola Scandinava si dirigerebbero molto rapidamente sull’Italia, facendo crollare le temperature in tutto il Paese proprio all’inizio della prossima settimana, con annesso un profondo vortice ciclonico sul mar Jonio che alimenterebbe eccezionali nevicate fin su coste e pianure di Abruzzo, Molise, Puglia, Campania, Basilicata, Calabria e Sicilia, analogamente a quanto accaduto a fine dicembre e nel giorno di Capodanno, ma in modo ancor più intenso per la configurazione barica e per il calendario stagionale con un’irruzione così straordinaria che si verifica però nel “clou” della stagione, con i mari già freddi, e non invece – come accaduto a inizio dicembre – quando l’inverno era soltanto appena iniziato.

E non è tutto: anche a lungo termine, per metà mese, i modelli continuano a disegnare prospettive polari. Per un febbraio da era glaciale.