Caldo record in India: temperature di 50 gradi, almeno 800 morti

MeteoWeb

Le temperature sono state più alte di 5 gradi rispetto alla media stagionale e i meteorologi locali non prevedono miglioramenti per i prossimi giorni

Almeno 800 persone sono morte per l’ondata di caldo che sta investendo l’India, con temperature che hanno sfiorato i 50 gradi e che hanno sciolto l’asfalto su alcune strade di New Delhi. Gli ospedali sono in emergenza per curare i tanti casi colpi di calore e le autorita’ hanno consigliato alla popolazione di restare il piu’ possibile in casa. Lo Stato piu’ colpito e’ stato quello dell’Andhra Pradesh, nel sud del Paese, dove sono morte 551 persone. “Il governo locale ha diffuso messaggi in tv e su altri media per mettere in guardia la popolazione dal non uscire senza cappello e bere molta acqua”, ha spiegato P. Tulsi Rani, commissario speciale per la gestione delle emergenze, “abbiamo chiesto ale Ong e alle organizzazioni governative di aprire tutte le forniture di acqua potabile per far si’ che sia disponibile in tutte le citta'”. L’Hindustan Times ha pubblicato in prima pagina la foto di strade della capitale con l’asfalto sciolto dal calore, con le strisce pedonali diventate uniformi. Oltre all’Andhra Pradesh, il caldo ha provocato vittime anche nello Stato di Telangana (231 morti), in quello di Orissa (11 morti) e nel Bengala occidentale (13 morti). Le temperature sono state piu’ alte di 5 gradi rispetto alla media stagionale e i meteorologi locali non prevedono miglioramenti per i prossimi giorni.