Allerta Meteo, violento ciclone al Sud: le previsioni città per città, ecco le aree a rischio alluvione [FOCUS]

/
MeteoWeb

Allerta Meteo: tutti i dettagli sul brusco peggioramento in arrivo al Sud. Saranno Sicilia, Calabria e Puglia le Regioni più colpite, ma anche in Sardegna, Campania e Basilicata si verificheranno precipitazioni

Cresce l’attesa e la preoccupazione al Sud Italia per la violenta ondata di maltempo ormai imminente, provocata dal transito di un ciclone che potrebbe evolvere in vera propria tempesta tropicale (“TLC”) come già illustrato ieri nell’analisi tecnica, e in base agli ultimi aggiornamenti la sua trasformazione in ciclone così estremo nell’alto Jonio tra mercoledì sera e giovedì mattina sembra sempre più probabile.

mercoledì sera
La posizione del ciclone mercoledì sera

Ma a prescindere dalla sua evoluzione o meno in TLC, sarà comunque un’ondata di maltempo molto estrema che provocherà piogge torrenziali su gran parte del Sud e soprattutto in Sicilia, Calabria e Salento, dov’è alto il rischio di vere e proprie alluvioni oltre a possibili grandinate e trombe d’aria.

Intanto si stanno già verificando i primi forti temporali in Sicilia con bombe d’acqua soprattutto nel siracusano, ma anche nel catanese e nel ragusano. La risalita del ciclone provocherà maltempo estremo soprattutto in termini di precipitazioni su gran parte del Sud, con picchi di 250mm di pioggia nelle zone più colpite. A poche ore dall’evento, entriamo nei dettagli sviscerando le previsioni meteo di quest’episodio estremo città per città e provincia per provincia, indicando così le aree più a rischio.

La posizione del ciclone giovedì mattina
La posizione del ciclone giovedì mattina

Allerta Meteo Sicilia

Iniziamo da Sud: la Sicilia sarà la Regione più colpita e le precipitazioni colpiranno in modo abbastanza omogeneo gran parte del territorio isolano, dapprima la sua fascia meridionale e orientale, successivamente nella giornata di giovedì 10 quella settentrionale e occidentale a causa della “ritornante” del ciclone proveniente dal basso Tirreno.

Le città più colpite saranno certamente Siracusa, Ragusa, Catania, Vittoria, Modica, Gela, Augusta, Acireale, Misterbianco e Paternò: in queste aree potranno cadere oltre 150mm di pioggia. Ma attenzione a Messina e Barcellona Pozzo di Gotto, dove in caso di violenti temporali autorigeneranti sui Peloritani la situazione potrebbe diventare potenzialmente disastrosa in termini di alluvione, con picchi di 250mm nelle zone interne e pericolosissime ondate di piena verso valle. Il messinese tirrenico e la città di Messina saranno poi interessati da altre piogge torrenziali da nord/ovest nella giornata di giovedì 10, con venti di maestrale.

Rtavn304Forti precipitazioni, superiori ai 100mm, anche a Caltanissetta, Enna, Agrigento e Sciacca. Le zone tirreniche verranno colpite in un secondo momento con forti piogge anche su Palermo, Bagheria, Termini Imerese e Cefalù, mentre la fascia estremamente occidentale a scanso di clamorose novità dovrebbe essere parzialmente risparmiata dai fenomeni più estremi. Così tra Trapani, Marsala, Alcamo e Mazara del Vallo dovrebbero sì esserci dei temporali localmente intensi ma non come altrove, con picchi che difficilmente supereranno i 50mm di accumulo.

Allerta Meteo Sardegna

maltempo sicilia (2)Nell’altra isola, in Sardegna, le precipitazioni saranno anche qui localmente intense nei settori meridionali, ma senza fenomeni particolarmente rilevanti dal punto di vista del dissesto idrogeologico. E’ comunque una situazione di rischio su Cagliari, Quartu Sant’Elena, Selargius, Assemini, Capoterra e Sestu, dove potranno cadere tra 25 e 60mm di pioggia per lo “stau” nelle zone esposte alle correnti sud/orientali; attenzione anche nelle zone centrali colpite dalla tromba d’aria dei giorni scorsi, ma non ci aspettiamo eventi particolarmente estremi.

Allerta Meteo Calabria

Rtavn364Invece un’altra Regione che sarà colpita duramente dal maltempo sarà la Calabria, in modo particolare nei suoi settori meridionali e orientali. Reggio Calabria sarà la città più colpita con piogge torrenziali nella prima ora della giornata di domani, mercoledì 9 settembre, e poi altre forti piogge da nord/ovest anche giovedì 10. Possibili picchi vicini ai 90mm di pioggia in città, e di oltre 150mm in provincia nel settore orientale jonico. Il maltempo colpirà duramente nel corso della giornata di domani anche la fascia jonica centro/settentrionale della Regione, e quindi le città di Catanzaro e Crotone (picchi vicini ai 100mm). Maltempo anche a Siderno (oltre 100mm), Isola di Capo Rizzuto (oltre 100mm) e nelle zone alluvionate del cosentino, tra Rossano e Corigliano Calabro, ma la provincia di Cosenza sarà nel complesso la meno colpita della regione, con meno di 50mm nel capoluogo, a Rende e Castrovillari. Anche Vibo Valentia e Lamezia Terme saranno risparmiate dai fenomeni più estremi ma potranno comunque avere circa 3545mm di pioggia.

Allerta Meteo Puglia

PugliaMercoledì sera il maltempo arriverà anche in Puglia meridionale, colpendo duramente il Salento con piogge torrenziali a Lecce e in provincia. Diluvierà a Nardò, Galatina e Copertino con picchi di circa 7580mm di pioggia, ma anche Taranto e Brindisi avranno precipitazioni superiori ai 50mm, con picchi di 60mm tra Francavilla Fontana, Massafra, Manduria e Grottaglie. Pioverà di meno, tra 35 e 50mm, a Fasano, Martina Franca e Ostuni.

Allerta Meteo: Basilicata e Campania colpite in modo più marginale

Il maltempo interesserà anche Basilicata orientale e Campania meridionale, ma in modo più marginale. Nel territorio lucano, tra MateraPisticciPolicoroBernalda potranno cadere 2030mm di pioggia mentre in quello campano sarà la provincia di Salerno la più colpita, con possibili piogge soprattutto tra Battipaglia, Eboli, Pagani, Sarno e Angri, dove potranno cadere tra 10 e 20mm di pioggia. Ma comunque niente di preoccupante rispetto alle altre Regioni dell’Italia meridionale.

Massima attenzione e cautela nelle aree a rischio, fondamentale il monitoraggio live minuto per minuto che come sempre seguiremo su MeteoWeb con tutti gli aggiornamenti utili al nowcasting. A tal proposito, ecco le pagine utili e sempre aggiornate in tempo reale: