Torna la Settimana della Scienza dal 20 al 25 settembre

MeteoWeb

Ecco alcune delle iniziative che si svolgeranno durante la Settimana della Scienza

Dal 20 al 25 Settembre torna l’atteso appuntamento con la Settimana della Scienza, seminari scientifici, mostre, laboratori, visite guidate nei Centri di Ricerca, si svolgeranno in tutta Italia con l’obiettivo di divulgare la Scienza al grande pubblico e rendere piu’ familiare la figura del ricercatore e il mondo della ricerca. La settimana si concludera’ il 25 settembre con la Notte Europea dei Ricercatori, un evento che si svolge ogni anno in tutta Europa l’ultimo Venerdi’ di Settembre. Anche quest’anno il Lazio detiene il primato italiano con il maggior numero di manifestazioni ed iniziative. Molti, infatti, gli eventi dedicati alle scuole e ai piu’ giovani; ma non solo, spazio anche ad aperitivi scientifici e alle tavole rotonde. L’organizzazione e’ affidata a Dreams, il primo progetto classificato in Europa, pensato e realizzato dall’Associazione Frascati Scienza che puo’ contare sul supporto dei piu’ importanti istituti di ricerca e atenei italiani (Asi, Cnr, Enea, Ego Virgo, Esa-Esrin, Inaf, Infn, Ingv, con Sapienza Universita’ di Roma, Universita’ degli Studi di Roma ‘Tor Vergata’ e Universita’ Roma Tre) e il sostegno dell’Unione Europea e che coinvolge diverse citta’ italiane, Roma e Frascati, Trieste, Bologna, Milano, Ferrara, Bari, Cagliari, Pavia e Pisa. Partner d’eccezione inoltre e’ l’Ospedale Pediatrico Bambino Gesu’ che, oltre alle consuete visite didattiche dei laboratori di ricerca e l’incontro con i ricercatori dell’area mettera’ a disposizione i propri medici per avere informazioni e svolgere diversi test diagnostici gratuiti. L’evento lancio de La Notte Europea dei Ricercatori sara’ ‘The Science Pursuit’ un Trivial Pursuit scientifico che si terra’ a Roma il 20 Settembre e che coinvolgera’ centinaia di partecipanti in una sfida all’ultima domanda con prove di biologia, chimica, architettura, elettronica, fisica, informatica, astronomia, matematica. Cosi’ in un comunicato In Media Res Comunicazione. Tra le grandi novita’ di questa edizione, la realizzazione del ‘SAPERmercato’, uno spazio pubblico interamente ri-progettato con materiali eco-sostenibili, che ospitera’ a Frascati, a partire dal 21 settembre, incontri, presentazioni di libri, esperimenti, video installazioni, laboratori didattici e un ‘kindergarten’ scientifico. Ogni sera fino a mezzanotte il SAPERmercato (Piazza del Mercato, Frascati) sara’ il luogo principale dove si alterneranno giovani ricercatori, affermati studiosi e musicisti che porteranno la scienza in un luogo totalmente rigenerato.

Di seguito alcune delle iniziative che coinvolgeranno Roma e Frascati, grazie al Progetto Dreams, durante la Settimana della Scienza: Lunedi’ 21 settembre: Bingo! La lotteria dell’evoluzione: Attraverso un divertente gioco di squadra, strutturato come una sorta di lotteria, gli alunni potranno sperimentare i meccanismi alla base dell’evoluzione e riflettere sull’importanza della variabilita’ genetica e delle caratteristiche ambientali nel determinare la sopravvivenza delle specie. Dalle ore 09:00 alle ore 13:00. Scuderie Aldobrandini (Frascati, IT); Terra chiama Sole: Attraverso i potenti telescopi del Dipartimento di Fisica e sotto la guida dei ricercatori di Roma Tre, con l’aiuto del Mappamondo Orientato si potranno sperimentare le condizioni di illuminazione della Terra. Dalle ore 11:00 alle ore 12:00. Astrogarden – Roma- Via della Vasca Navale 84; Il Caffe’ scientifico Nell’Universo alla ricerca della vita. Conoscere la Vita sulla Terra per cercarla altrove e preservare il nostro Pianeta. I primi pianeti in orbita intorno ad altre stelle sono stati scoperti solo da una ventina d’anni, ma il loro numero e’ cresciuto rapidamente, superando ormai il migliaio. Ora la sfida e’ trovare quelli con caratteristiche simili a quelle della Terra. Dalle ore 19:00 alle ore 20:00. Piazza del Mercato (Frascati, IT), continua In Media Res Comunicazione. Martedi’ 22 settembre: ‘Chi beve birra.campa cent’anni?’. Una ricercatrice del Cnr e il mastro birraio di Eataly illustreranno le fasi di preparazione e fermentazione della birra, prenderanno in esame le principali sostanze presenti e gli effetti sulla salute umana. Evento Eataly. Dalle ore 19:00 alle ore 20:30. Eataly (Roma, IT); Tra gli eventi di Inaf-Oar (in Via Frascati, 33 a Monte Porzio Catone): Arte e scienza nel regno delle favole, dalle 21 alle 23 e L’Orizzonte degli Eventi, una mostra di pittura che propone il connubio tra arte e scienza. Spazio infine alle osservazioni: durante la Notte Europea dei Ricercatori si potra’ ammirare Saturno e i suoi affascinanti anelli. Inoltre, per tutta la notte, si potra’ godere dell’osservazione della Luna, appena oltre il primo quarto e ammirare i mari lunari, i crateri e tutti i dettagli della superficie lunare. Mercoledi’ 23 settembre: Ecogiocando. Laboratori per bambini – Questa attivita’ ha come scopo quello di far comprendere come attraverso piccoli e semplici gesti quotidiani si puo’ rendere la nostra vita piu’ ecosostenibile ed apportare notevoli vantaggi sia al pianeta sia alla nostra salute. Dalle ore 16:00 alle ore 18:00, Orto Botanico Universita’ degli Studi di Roma ‘Tor Vergata’; Raccontare con la luce. Un percorso fra scienza e arte che dal ‘laboratorio’ arriva fino alla letteratura e al cinema. Tavola rotonda con l’Assessore alla Cultura e Politiche Giovanili Regione Lazio, Blasco Giurato, Direttore della fotografia (premio oscar Nuovo cinema paradiso), Valentina Mussi, Ricercatrice del Cnr-Isc Area della Ricerca di Tor Vergata, continua In Media Res Comunicazione. Giovedi’ 24 settembre: Rilievi e modelli matematici dal Circo Massimo a San Carlino. Vedere Roma con gli occhi di un matematico durante la passeggiata scientifica. Vedere i resti dell’Arco di Tito al Circo Massimo e la volta di San Carlino alle Quattro Fontane. Verranno mostrate sul posto nuove tecniche di rilievo 3D e studi in corso di modelli matematici ed algoritmi per la ricostruzione virtuale. Dalle ore 16:00 alle ore 18:00. Dipartimento di Architettura – Universita’ Roma Tre (Roma, IT); ‘2015.Odissea nello Spazio?’ Un evento Frascati Scienza in collaborazione con Esa-Esrin, per parlare della missione Rosetta. Venerdi’ 25 settembre: Presso la Sapienza Universita’ di Roma, sara’ inaugurata ‘La Scienza illumina’, una mostra sulla luce, con installazioni interattive con cui il visitatore puo’ interagire per scoprire i fenomeni dell’ottica geometrica, dell’ottica fisica e della meccanica quantistica; ‘Una pizza, al gusto Scienza!’ Qual e’ il vero segreto che rende la pizza tanto speciale? Un chimico e un pizzaiolo s’incontrano per spiegarci perche’ la pizza e’ cosi’ buona e quali sono le proprieta’ chimiche dei principali alimenti che vengono utilizzati per produrla. Al termine degustazione in piazza della ‘pizza della scienza’ specialita’ creata per La notte dei ricercatori; Il 25 Settembre sempre a Frascati ‘A qualcuno piace caldo.’, Conferenza spettacolo sul tema dei cambiamenti climatici. Lo spettacolo unisce il racconto del problema dei cambiamenti climatici a intermezzi comici, con la musica jazz ad unire e accompagnare la proiezione di immagini, video e animazioni. Con Stefano Caserini, Ingegnere ambientale e dottore di ricerca in Ingegneria sanitaria e Fabrizio Casalino, comico di Zelig; Tra gli eventi del 25 settembre a cura di Infn Frascati Io dico l’Universo, una chiacchierata tra alcune grandi idee della fisica moderna, adatta a tutti a partire dai 10 anni. Science is My Happy Place mostra fotografica degli scatti realizzati dal personale Infn-Lnf che sono stati invitati a riflettere sul contesto territoriale in cui sono immersi i Laboratori Nazionali di Frascati. Sette grandi quesiti della Fisica Moderna i grandi interrogativi della scienza affrontati con un linguaggio divertente e accessibile ai giovani di tutte le eta’, continua In Media Res Comunicazione. Tra le decine di eventi che si terranno presso l’Universita’ degli Studi di Roma Tre da segnalare Buonasera geologia! Storie di vulcani dove l’attrice Laura Mazzi narrera’ i miti relativi alle eruzioni vulcaniche del passato di alcuni vulcani nel mondo e un vulcanologo ne svelera’ il funzionamento. Durante la notte europea dei ricercatori l’Asi ospitera’ i due astronauti Maurizio Cheli ed Umberto Guidoni che parleranno della loro comune esperienza di volo con il giornalista Paolo D’Angelo e risponderanno alle domande del pubblico. In Artov (Area di Ricerca di Tor Vergata) in via del Fosso del Cavaliere a Roma sara’ possibile visitare il Padiglione della Scienza dove i visitatori verranno invitati ad attraversare tre percorsi dedicati ad Acqua, Terra e Spazio. Un incredibile viaggio dalle profondita’ del mare al fascino delle missioni spaziali, passando tra giochi, colori e sapori. Presso il centro Enea di Frascati la visita del Museo di informatica offrira’ un’occasione per capire i fondamenti dell’Informatica e prendere visione delle enormi potenzialita’ del computer e di tutte le possibili applicazioni presenti e future. In Enea Casaccia (Via Anguillarese, 301 – Santa Maria di Galeria) si discutera’ di come nutrire con intelligenza la popolazione mondiale sempre in continua crescita. Il Programma degli eventi e’ visualizzabile su: http://www.frascatiscienza.it/pagine/notte-europea-dei-ricercatori -2015/il-programma/, conclude In Media Res Comunicazione.