Confermata l’ondata di freddo sulla Russia europea: da mercoledì prime nevicate, fiocchi pure su Mosca

MeteoWeb

Ormai arrivano conferme multiple dai principali centri di calcolo internazionali. Nei prossimi giorni, a partire da mercoledì 9 Ottobre, un nucleo di aria molto fredda di origini polare marittima “continentalizzata”, in discesa dal mare di Barents, si verserà sulla Russia europea, causando un brusco calo termico e il probabile ritorno della neve, fino a quote pianeggianti o prossime la pianura su gran parte della Russia centro-settentrionale.

mosca01Nel corso della nottata fra mercoledì 9 e giovedì 10 Ottobre, con lo sfondamento dell’aria polare fino alla Russia meridionale, qualche fiocco di neve si potrebbe vedere pure in città come Mosca e Kazan che rischierebbero di vedere la prima imbiancata di stagione, con temperature prossime ai +0°C. Ma nevicate più abbondanti si vedranno sulla Russia settentrionale e sul nord della Carelia, dove il calo dello “zero termico” fino a 100 metri renderà eventuali precipitazioni di carattere prevalentemente nevoso fino a quote pianeggianti.