Astronomia: lune e anelli, tra luce e oscurità

MeteoWeb

Quando si scattano foto in direzione opposta al Sole, la maggior parte degli oggetti appaiono scuri: eppure, sorprendentemente, alcuni anelli di Saturno diventano invece più chiari. Parte dei maggiori anelli del pianeta (in particolare l’anello B) appaio scuri, mentre alcuni sono costituiti da particelle che riflettono la luce quasi nella stessa direzione in cui questa stava viaggiando: è il fenomeno noto come “forward scattering”, a causa del quale gli anelli come quello “F” si illuminano.

Nello scatto è anche possibile individuare due lune: Encelado (diametro di 504 km) a sinistra e Giano (diametro di 179 km) a destra.

La foto è stata scattata il 21 dicembre 2015 dalla sonda Cassini (missione nata dalla collaborazione tra NASA, ESA e ASI) da una distanza di 1,2 milioni di km da Saturno.