Previsioni Meteo, sole e caldo in gran parte d’Italia almeno fino a mercoledì. Poi peggiora

MeteoWeb

Previsioni Meteo tipicamente primaverili per i prossimi giorni. Splende il sole e fa caldo anche oggi in gran parte d’Italia: nei rilevamenti delle ore 13:00 abbiamo +25°C a Roma e Frosinone, +24°C a Lecce, Empoli e Cosenza, +23°C a Napoli, Firenze, Alghero e Latina, tutte temperature che aumenteranno ulteriormente nel corso del pomeriggio e soprattutto nella giornata di domani, martedì 5 aprile, quando avremo picchi vicini ai +30°C in molte Regioni italiane, dal Nord/Est alle isole maggiori. Anche oggi, comunque, avremo il “bis” di ieri con picchi di +27/+28°C nelle Regioni centrali, versante tirrenico.

EUMETSAT_MSG_RGB-naturalcolor-westernEuropeUnica eccezione è il Nord/Ovest, dove sono in atto piogge sparse, a tratti intense, e il clima è molto più fresco con gli attuali +13°C di Torino, +11°C di Verbania e Biella, +9°C di Domodossola in pieno giorno. Una situazione provocata dalla disposizione continentale delle figure bariche, che vede l’ennesimo affondo ciclonico dall’oceano Atlantico verso la penisola Iberica e il Mediterraneo occidentale, mentre sull’Italia abbiamo la “risposta” calda e anticiclonica proveniente dal nord Africa.

t02m_003Il caldo di queste ore è determinato proprio dalla risalita di masse d’aria africane verso l’Europa centro/meridionale e orientale, infatti il clima è molto mite anche sui Balcani con +24°C a Sarajevo, +22°C a Budapest, +21°C a Bucarest e persino nell’Europa dell’est fa caldo con +20°C a Varsavia, +17°C a Kaliningrad, +15°C a Kiev e Minsk. Al contrario, abbiamo +7°C a Edimburgo e Madrid, +9°C a Dublino, +11°C a La Coruna, +12°C a Porto, +14°C a Lisbona, +16°C a Gibilterra, +18°C a Casablanca, che in Marocco ha una temperatura di 2°C inferiore rispetto a quella di Varsavia e di 4°C inferiore rispetto a quella di Budapest.

Prognose_20160404Già da domani la perturbazione atlantica che oggi ha raggiunto Spagna e Portogallo, si muoverà verso il Mediterraneo occidentale e il Maghreb, avanzando anche sull’Italia. Nel nostro Paese le condizioni meteorologiche rimarranno stabili e in prevalenza soleggiate (eccezion fatta per l’estremo nord/ovest) fino a dopodomani, mercoledì 6 aprile (compreso). Da giovedì dovremmo avere un diffuso peggioramento con piogge e temporali su gran parte delle Regioni per almeno tre giorni, fino a sabato 9. Ne parleremo nei prossimi aggiornamenti. Intanto per monitorare la situazione in tempo reale ecco le pagine relative al nowcasting: