Referendum trivelle, Galletti: “quella norma inserita nella legge di stabilità resta”

MeteoWeb

Referendum Trivelle – “Nella sostanza succede che quella norma inserita nella legge di stabilita’ resta. E’ rimasto, dei sei quesiti, un quesito veramente irrilevante” e questo aveva “una motivazione politica“. Lo ha affermato il ministro dell’Ambiente, Gian Luca Galletti, a “L’aria che tira” su La7, rispondendo ad una domanda su cosa succeda dopo il risultato del referendum. “La legge – conclude Galletti – non prevede la possibilita’ di votare insieme il referendum e le elezioni amministrative“. Galletti ha poi rilevato: “Io ho condiviso la posizione del Governo e di Renzi, ritengo assolutamente legittimo quello di non andare a votare, poi come ministro dell’Ambiente mi sembrava giusto andare a votare ma sono d’accordo con la posizione del Governo“.