Tutela della biodiversità: in Liguria nasce la prima pizza dedicata all’antica “cipolla egiziana ligure”

MeteoWeb

Dopo aver riconquistato un proprio spazio all’interno di migliaia di orti liguri e italiani grazie al progetto di promozione ideato da R&B Agricoltura, dopo aver constatato come anche una cipolla si sposi perfettamente all’arte decorativa floreale, in questo ultimo periodo stiamo assistendo ad una vera e propria rinascita gastronomica a base dell’antico e raro ortaggio locale. A Bordighera, al ristorante-pizzeria  “A Parmura“, una pizza è stata dedicata proprio alla cipolla egiziana e verrà a breve inserita nel menù,  originale inclinazione che vede nell’agricoltura e in particolare alla tutela di una biodiversità sempre più importante e fondamentale, un ritorno alla tradizione ed  alla necessità di valori in cui sono coinvolti tutti gli stili di vita, da ciò che scegliamo a ciò che si mangia, da quello che si coltiva a ciò che si condivide…

pizza bordighera (2)Una pizza unica in Italia in  un tributo alla cipolla egiziana ( Alliun cepa viviparun),  coltivazione che ha rappresentato per secoli in Liguria  fonte di alimentazione e sostentamento, una materia povera, semplice, che descrive uno spaccato della nostra storia, rinnovando l’obiettivo dì coinvolgere i cittadini per rivivere insieme il contatto con l’ambiente e le tradizioni agricole per una migliore conoscenza delle peculiarità che l’agricoltura offre all’insegna della qualità, della biodiversità e della tipicità delle nostre produzioni.

Acqua, farina,  mozzarella, crema di pistacchio, speck  e un paio di foglie di cipolla egiziana  per esaltare le  caratteristiche organolettiche e nutritive  in un’ intima unione di materie prime.

Per noi  di R&B Agricoltura, – interviene Marco Damele –   è stata una piacevole sorpresa questo rinato interesse per la biodiversità  anche da chi normalmente non opera nel nostro settore. Tanta curiosità e partecipazione nei confronti di un prodotto che era sconosciuto ai più ma che  rappresenta un’eccellenza agricola coltivata in passato nei nostri terreni“.