Terremoto: Università delle regioni colpite a disposizione dei Comuni

MeteoWeb

Accogliamo ben volentieri la proposta del presidente dell’Assemblea legislativa delle Marche Antonio Mastrovincenzo e siamo fin d’ora disponibili ad attivita’ di supporto per affrontare la fase della ricostruzione post-terremoto“. Cosi’ il rettore dell’Universita’ Politecnica delle Marche Sauro Longhi dopo la riunione del 5 settembre tra i presidenti dei consigli regionali alla presenza del capo dipartimento della Protezione civile Fabrizio Curcio per il coordinamento dopo il terremoto del 24 agosto. In quella sede Mastrovincenzo aveva sottolineato l’importanza di coinvolgere le Universita’ delle regioni colpite dal terremoto che hanno competenze specifiche e di qualita’ in materia. La Politecnica ha messo a disposizione tutte le competenze dell’Ateneo nei settori ingegneristico, organizzativo e gestionale, strutturale geotecnico, geologico, ambientale e medico, solo per citarne alcune, che si riterranno utili per affrontare l’emergenza e mettere in sicurezza i luoghi colpiti dal terremoto.