Alto Adige: continuano le ricerche dei due alpinisti dispersi

MeteoWeb

Continuano in Val di Vizze in Alto Adige le ricerche dei due alpinisti ancora dispersi, dopo che due giorni fa una valanga con

fronte 30 metri e lunga 500 li aveva travolti. Ieri sono purtroppo stati ritrovati i corpi senza vita degli altri due, dei quattro totali, che avevano aderito all’escursione sulla Vedretta del Gran Pilastro, una montagna alta 3.464 metri che si trova al confine con l’Austria.

Tre di loro facevano parte delle squadre del soccorso alpino di Cai e Cnsas. I quattro aplinisti, tutti altoatesini ed originari dell’altopiano del Renon, avevano iniziato ad effettuare l’ascesa lungo la via normale della Vedretta. I corpi trovati dai soccorritori ieri nel pomeriggio sono quelli di Thomas Lun (40 anni) e Peter Vigl (44 anni e padre di tre figli piccoli). Risultato ancora dispersi Ulrich Seebacher ed Andreas Zoeggeler (entrambi di 40 anni), ma i soccorritori nutrono poche speranze di trovarli ancora in vita. Le operazioni di soccorso sono state coordinate dall’elicottero Pelikan 2 del 118 provinciale, dalle squadre del Soccorso Alpino di Vipiteno e Colle Isarco, da finanzieri e carabinieri.