Clima: il Marocco è pronto, massima sicurezza per la Cop22

MeteoWeb

Oltre 5mila i poliziotti che saranno impegnati in Marocco per garantire la sicurezza alla Cop22, la Conferenza delle Parti della Convenzione quadro delle Nazioni Unite sui cambiamenti climatici, in programma dal 7 al 18 novembre a Marrakech. Circa 800 le guardie del corpo che saranno mobilitate per proteggere i 120 leader mondiali previsti alla conferenza e quasi 100 le nuove telecamere di sorveglianza installate in diversi siti della città.

Per l’appuntamento dedicato ai cambiamenti climatici sono attesi a Marrakech circa 40.000 visitatori provenienti da ogni parte del mondo in Marocco per prendere parte alla conferenza. Lo storico accordo di Parigi sui cambiamenti climatici adottato alla Cop21 del 2015 entrerà in vigore il 4 novembre, a seguito della ratifica di almeno 55 Paesi che rappresentano il 55% delle emissioni globali. In base all’accordo di Parigi, le nazioni hanno deciso di contrastare il cambiamento climatico attraverso azioni e investimenti che vanno nella direzione di una economia a basso tenore di carbonio, per garantire un futuro sostenibile al nostro Pianeta.