Vaccini, Fnomceo: “Abbiamo il dovere di tutelare il diritto alla salute dei cittadini”

MeteoWeb

Come Federazione degli Ordini dei Mediciaffermiamo a chiare lettere e difendiamo il diritto dei cittadini a vedere tutelata la loro salute”. Così Luigi Conte, segretario della Fnomceo, commenta il ricorso del Codacons al Tar Lazio contro il documento Fnomceo di luglio, in cui si annunciano provvedimenti disciplinari per i medici anti-vaccini. “Il Codacons sostiene di voler tutelare la libertà dei medici di non consigliare i vaccini – afferma Conte all’AdnKronos Salute – ma noi ribadiamo il nostro dovere di tutelare il diritto alla salute dei cittadini. E per questo ci coordineremo con il ministero della Salute” nella preparazione della memoria difensiva.

“Ribadiamo che sconsigliare i vaccini è un’infrazione al codice deontologico, come sostenuto nel documento approvato all’unanimità, dal Comitato centrale, a luglio – prosegue Conte – Con questo documento abbiamo sollevato il problema e affermato un messaggio chiaro. Ora qualcosa si sta muovendo: tre Ordini provinciali hanno avviato la procedura disciplinare” nei confronti di medici che avevano manifestato posizioni anti-vaccini