Maltempo, violenta mareggiata flagella il litorale di Roma: “spariti 30 metri di spiaggia, è una notte da incubo”

MeteoWeb

Una forte mareggiata sta mettendo a dura prova il litorale romano, da Ostia a Fiumicino fino a Fregene e Maccarese. Raffiche di vento, fino a 34 nodi, e onde alte stanno caratterizzando la nuova fase di Maltempo. Sempre sotto osservazione i punti piu’ critici del litorale, gia’ colpiti da una grave erosione, come la zona di Fregene sud. Allagato, per via delle onde, il piazzale antistante il vecchio Faro di Fiumicino. I pescherecci, per rendere piu’ sicuri gli ormeggi, hanno riparato a monte della passerella pedonale nel porto canale di Fiumicino.

Violenta mareggiata, l’allarme da Ostia

Una forte mareggiata si è abbattuta sul litorale romano. “Tra il mare, con onde anche di due metri e il vento di libeccio oggi ad Ostia sono spariti fino a 30 metri di spiaggia. La situazione più grave – dice Renato Papagni presidente di Federbalneari – è nel centro di Ostia dove in alcuni punti l’acqua è arrivata quasi fino alla strada, ma riguarda tutta la costa romana. Purtroppo le previsioni meteo ci fanno temere che stanotte la situazione potrebbe peggiorare e probabilmente domani mattina conteremo i danni. Ormai la situazione è drammatica, perciò le rappresentanze dei balneari hanno deciso di andare congiuntamente in Regione per chiedere lo stato di calamità naturale”. Tra i lidi più colpiti lo Sporting beach gestito da Massimo Muzzarelli che spiega: “Oggi il mare arriva fino al ristorante, abbiamo costruito degli sbarramenti per salvare le strutture ma temiamo che cedano. Già metà delle cabine in muratura sono lesionate”. Il forte vento ha creato problemi a Ostia dove i Vigili del Fuoco sono intervenuti per alberi e rami pericolanti in via delle Repubbliche Marinare, lungomare Toscanelli e ad Acilia in via di Macchia Saponara. Ecco le pagine utili per monitorare la situazione in tempo reale: