‘Notturno a Pietrarsa’, viaggio tra la locomotive del Museo Ferroviario

MeteoWeb

Un itinerario storico e culturale nel Museo Nazionale Ferroviario di Pietrarsa accompagnato da un concerto di tammorra sette-ottocentesca e da un corto teatrale tra le locomotive: è ‘Notturno a Pietrarsa’ iniziativa promossa dall’associazione culturale Karma, intenta a valorizzare i siti di interesse storico e paesaggistico della Campania, in collaborazione con la Fondazione Ferrovie dello Stato. Questa sera alle 19.00 i visitatori entreranno nei padiglioni del Museo accompagnati da un’attrice che ne ripercorrerà la storia e le tappe più significative: da re Ferdinando II di Borbone che parlerà del progetto della prima ferrovia Napoli – Portici inaugurata il 3 ottobre 1839 all’eccidio di Pietrarsa avvenuto il 6 agosto 1863, con un corto teatrale tra le locomotive. L’itinerario sarà animato da attori, figuranti e musicisti che accompagneranno gli ospiti tra i vagoni della littorina fascista.

”Abbiamo scelto il museo di Pietrarsa perché è un sito di interesse storico che noi vogliamo valorizzare anche attraverso l’arte” dice Antonio Raia, responsabile della ricerca delle fonti storiografiche degli eventi di Karma e presente insieme al regista Antonio Ruocco. L’evento si concluderà sulla terrazza del Museo ferroviario davanti al panorama del Golfo di Napoli. Per info: www.karmacultura.it.