Terremoto, Curcio: “Sulla prevenzione e l’emergenza nessuno può farcela da solo”

MeteoWeb

La prevenzione dei rischi sismici o idrogeologici così come la gestione delle emergenze “è una gestione complessa, che mette insieme il sistema Paese”. Così Fabrizio Curcio capo dipartimento della protezione civile intervenendo al convegno ‘Prevenzione civile, dalle emergenze a casa Italia’ in corso a Roma. “Nessuno ce la può fare da solo – aggiunge – Ci vuole un po’ di pazienza per attività complesse e difficili”. “Il titolo di questa giornata – ha detto Curcio – racchiude molto del senso e del mandato della protezione civile. Il legame tra la prevenzione e la gestione dell’emergenza è insito, assodato in protezione civile: non dobbiamo, fortunatamente, inventare nulla, non dobbiamo voltare pagine ma integrare e arricchire quelle che già ci sono e proseguire il racconto iniziato oltre vent’anni fa. Gli investimenti strutturali, infatti, riescono a essere davvero incisivi sul territorio nel quale vengono fatti se sono accompagnati da investimenti in cultura della prevenzione. Con strumenti diversi e interlocutori professionisti diversi a seconda di coloro verso i quali ci rivolgiamo, siano bambini delle elementari, ragazzi delle superiori, studenti universitari, cittadini di comunità montane o abitanti di grandi centri sulla costa, la missione del dipartimento e, con noi, di tutto il sistema di protezione civile è quello di far conoscere i rischi, di far diventare familiari ai cittadini i comportamenti più corretti da tenere”.