Allerta Meteo, previsioni terribili per Sardegna e Corsica: alto rischio alluvione tra lunedì 19 e martedì 20

MeteoWeb

Allerta Meteo – Gli ultimi aggiornamenti per le prossime ore in Sardegna e Corsica sono davvero terribili: tra lunedì 19 e martedì 20 Dicembre è elevato il rischio di nuovi eventi alluvionali sulle due isole del Mediterraneo centrale, già duramente colpite qualche settimana fa (a fine Novembre) da fenomeni meteorologici avversi. Nella notte inizierà a piovere in Sardegna con forti venti di scirocco: le prime forti piogge si verificheranno nel cagliaritano durante la mattinata di lunedì, poi sarà un’escalation di maltempo su tutta la Sardegna orientale (lungo la fascia tirrenica), in estensione anche alla Corsica a partire dal pomeriggio. Secondo gli ultimi aggiornamenti cadranno oltre 250mm di pioggia nelle zone più colpite, con neve soltanto oltre i 2.200 metri in Corsica. In Sardegna sarà pioggia anche sulle vette più alte, a causa del mite scirocco. Inoltre ci sarà un vento pazzesco, con raffiche fino a 140km/h, e furiose mareggiate lungo le coste. Per la Sardegna la protezione civile ha lanciato l’allarme rosso, e molti Sindaci hanno deciso di chiudere le scuole.

03La situazione rischia di degenerare nella notte-mattina di martedì, quando i fenomeni persisteranno in modo intenso dopo le piogge torrenziali delle ore precedenti. E poi mentre la situazione inizierà a migliorare sui settori orientali dell’isola, dal Mar di Sardegna, e quindi da Ovest, avanzerà il fronte freddo del ciclone, quando proprio nel corso della giornata di martedì si dovrebbe formare persino un bellissimo “occhio” della tempesta tra le Baleari e la Sardegna, dove questo ciclone Afro/Mediterraneo potrebbe evolvere in pericolosissimo TLC, cioè ciclone di tipo tropicale. E la Sardegna è la Regione a più alto rischio non solo per piogge e temporali, ma anche per venti impetuosi e mareggiate.

Infine, il rimescolamento di masse d’aria con l’arrivo del caldo scirocco fornirà energia tale da scatenare violenti fenomeni temporaleschi, con tempeste di fulmini, saette e persino grandine. Ecco le pagine utili per monitorare la situazione in tempo reale: