Ambiente, Parco dell’Asinara: presentato progetto da 12 milioni di euro

MeteoWeb

Dodici milioni di euro per “La porta del Parco dell’Asinara”. Si tratta del progetto firmato dal Comune, da sostenere con finanziamenti comunitari, fondi strutturali e coinvolgimento dei privati, per una serie di interventi di riqualificazione e valorizzazione di Stintino e Fornelli. L’ambizioso restyling è stato presentato dal sindaco Antonio Diana agli assessori regionali degli Enti locali e dei Trasporti, Cristiano Erriu e Massimo Deiana, al sindaco di Porto Torres, Sean Wheeler, e al presidente del Consiglio regionale, Gianfranco Ganau. “Candidiamo il Comune di Stintino e il Parco dell’Asinara come capofila di un progetto integrato di sviluppo di interesse sovralocale, l’Asinara e’ una risorsa strategica per lo sviluppo del Nord Sardegna”, ha spiegato Diana in occasione di un incontro pubblico al Museo della Tonnara.

L’idea è condivisa da Ente parco, Comunità del parco e Comune di Porto Torres. Partendo dalle situazioni di criticità, come la difficoltà di accesso alla Marina di Stintino o l’eccessivo traffico di passeggeri, il percorso ha come obiettivo quello di creare opportunità come parcheggi di interscambio, mobilità pedonale e ciclabile, accoglienza turistica attraverso azioni strutturali per la realizzazione di un pontile di sbarco a Fornelli, la ristrutturazione della diramazione carceraria e l’ampliamento del porto di Stintino, la valorizzazione del suo centro storico e il miglioramento dell’accesso da sud al centro dell’antico villaggio di pescatori. “Abbiamo predisposto progetti speciali destinati allo sviluppo del territorio”, ha annunciato Diana. L’incontro ha rappresentato un’occasione per il sindaco di Porto Torres per ricordare la necessita’ di “una maggiore attenzione per l’isola dell’Asinara, con uno sforzo in piu’ per risolvere questioni che durano da tempo”.