Bill Gates da Trump e la sfida sull’innovazione: “Faccia come Kennedy”

MeteoWeb

Anche Bill Gates è andato nella ‘tana del lupo’, la Trump Tower, per incontrare il presidente eletto, con cui ha parlato della potenza dell’ innovazione. “Abbiamo avuto una buona conversazione sull’ innovazione, su come puo’ aiutare nella sanita’, nell’ educazione, l’impatto del contributo straniero e di energia“, ha riferito ai giornalisti dopo l’incontro il co-fondatore di Microsoft, reduce dal lancio con altri filantropi di un nuovo fondo per investire nelle tecnologie pulite. Poi, parlando alla Cnbc, ha invitato Trump ad adottare un discorso stimolante che ispiri gli Usa, “come fece John F. Kennedy con la conquista spaziale ottenendo che la sostenesse tutto il Paese”. Ora, ha suggerito, “si tratta dell’educazione, di fermare epidemie.. puo’ dare un messaggio molto incoraggiante mostrando che l’amministrazione Trump organizzera’ le cose, si sbarazzera’ degli ostacoli dei regolamenti e fara’ dell’America un leader per l’innovazione”. Bill Gates non ha detto per chi ha votato alle presidenziali. “Non dichiaro per chi votero’ perche’ sono legato alla Fondazione, che e’ apolitica“, aveva spiegato alla vigilia del voto. “Abbiamo avuto modo di collaborare con le varie amministrazioni, da quella Clinton a quella Bush e ora con quella Obama. Ci sforzeremo di lavorare meglio che possiamo insieme al vincitore”, aveva aggiunto.