Capodanno a Sydney: fuochi d’artificio e ricordo di Bowie e Prince

MeteoWeb

Fuochi d’artificio e 1,5 milioni di persone a festeggiare ricordando le star della musica scomparse nel 2016: così Sidney ha accolto l’arrivo del nuovo anno tra ingenti misure di sicurezza e un’enorme folla di turisti arrivati nella città grazie alla pausa del weekend. “Il mio invito a tutti è di festeggiare il Capodanno sapendo che la polizia sta facendo tutto quello che può per garantire la sicurezza“, ha dichiarato il premier Mike Baird, prima dei festeggiamenti. Tra le star della musica sono stati celebrati anche David Bowie e Prince, con l’Harbour Bridge illuminato con la “purple rain” della celebre canzone prima dei giochi pirotecnici. Per la sicurezza sono stati dispiegati 2.000 agenti aggiuntivi dopo l’arresto di un uomo che aveva lanciato minacce online sulla fine dell’anno. Anche a Melbourne la polizia ha riferito di aver sventato un piano “importante” per un attentato nel periodo di Natale, ispirato dall’Isis.