Capodanno con freddo in Veneto: brinate e gelo in pianura

MeteoWeb

Il Veneto si è svegliato sotto uno strato di brina stamane, con temperature scese nella notte e un clima tipicamente invernale. In montagna l’alta pressione continua a mantenere sole e cielo azzurro, ma anche l’inversione termica, i termometri segnano quindi valori in alta quota più alti delle stazioni di pianura. Nelle città la minima più bassa è stata registrata a Verona, -6 gradi, stesso valore di Belluno, -4 a Padova e Treviso, -3 a Vicenza, -2 a Venezia. Terreni e tetti coperti dalla brina, mentre nelle campagne i fossati piu’ piccoli si sono gelati. I valori più rigidi si sono avuti nelle valli dell’area dolomitica, con i -10 di Santo Stefano di Cadore (900 metri d’altitudine) e i -8 di Auronzo. Solo 1 grado sotto zero a Cortina, mentre la piu’ alta stazione del monte Faloria ha registrato 0, e agli oltre 3.000 metri della Marmolada la temperatura si e’ mantenuta sui -6.