Gardaland: nel 2017 un ‘Acchiappasogni’ ci catapulterà in una nuova realtà (virtuale)

MeteoWeb

Gardaland prepara la stagione 2017 investendo cinque milioni di euro in sviluppo tecnologico, scenografia e tematizzazione dell’attrazione. Da oggi infatti nel più grande parco divertimenti d’Italia è allestita la tematizzazione dell’attrazione realizzata, per la prossima stagione, sulla celebre Montagna Russa: si tratta di un grande “Acchiappasogni”, che permetterà ai visitatori di vivere una coinvolgente esperienza virtuale. L’avventura sarà ambientata nell’epoca in cui i Nativi Americani consideravano l’Acchiappasogni un oggetto sacro: in tutta l’area saranno presenti riferimenti a totem, oggetti, simboli e icone tipici di quel mondo.

Inoltre la scenografia e la tematizzazione sono state studiate per coinvolgere gli ospiti nell’avventura sin dall’inizio, ancor prima di salire sulla celebre Montagna Russa: persino la circostante area verde sarà trasformata in un’ambientazione tipica delle Montagne Rocciose dell’ovest americano. Dopo aver indossato gli appositi visori, gli ospiti del parco potranno vivere un’avventura virtuale che, attraverso un antico rito sciamanico – cosi’ come nella leggenda – li trasporterà magicamente nel mondo degli Spiriti. Dopo aver attraversato l’Acchiappasogni, i passeggeri abbandoneranno il mondo reale per affrontare l’ignoto ed essere immersi in una realtà parallela dove vivranno in prima persona un’esperienza ricca di adrenalina. Grazie alla Realtà Virtuale le sensazioni fisiche regalate dal doppio giro della morte, dai due avvitamenti laterali e dall’elica finale saranno ancora più forti.