Influenza Lombardia: caos in pronto soccorso, la regione attiva le procedure di emergenza

MeteoWeb

La Regione Lombardia corre ai ripari per far fronte all”Sos caos’ nei pronto soccorso presi d’assato soprattutto dai cittadini colpiti da influenza e mali di stagione. “Abbiamo attivato le procedure di emergenza, richiamando il personale in ferie e aumentando le ore di presenza con gli straordinari”, annuncia l’assessore al Welfare Giulio Gallera, a margine della conferenza stampa dopo Giunta. “C’e’ stato un picco di influenza che ha portato tutti i pronti soccorso della Lombardia a un grande sovraffollamento, ma la situazione sta tornando alla normalità”, rassicura. L’assessore lancia dunque un appello: “Invito tutti i soggetti che sono più a rischio, le persone fragili, anziane e i bambini, a sottoporsi alla vaccinazione antinfluenzale – raccomanda Gallera – Il vero picco è previsto per fine gennaio, quindi si è ancora in tempo. Noi comunque siamo in allerta, vigili e pronti a intervenire secondo le procedure che abbiamo attivato e con professionalità di alto livello in campo”.