Natale: a Napoli il ‘caffè sospeso’ per i terremotati

MeteoWeb

“A Napoli anche a Natale non dimentichiamo mai nessuno. In questi giorni di festa il Gran Caffé Gambrinus ha deciso di destinare i fondi raccolti con il caffè sospeso alle popolazioni colpite dal terremoto”. Lo scrive in una nota il consigliere regionale dei Verdi Francesco Emilio Borrelli. La tradizione del ‘caffè sospeso’ consiste in questo: si paga più di un caffè, uno si consuma, gli altri vengono lasciati a beneficio di uno sconosciuto. “In sole 24 ore sono stati raccolti 564 caffe’ sospesi pari a 564 euro – sottolinea Borrelli – che saranno subito destinati alle persone che ancora oggi vivono i disagi dovuti al terremoti degli ultimi mesi”.